Teramo, successo per TecnicaMente: il legame tra scuola e impresa



Grande successo a Teramo per l’evento conclusivo del progetto “TecnicaMente” che si è svolto all’auditorium dell’ITT”Alessandrini” di Teramo.

 

 

 

La terza edizione di “TecnicaMente”, progetto realizzato da Confindustria e dall’Agenzia per il lavoro Adecco, con l’obiettivo di stringere i legami tra le scuole e le imprese, ha coinvolto 48 scuole superiori in tutto il territorio italiano e per la prima volta in questa occasione ha partecipato anche un istituto abruzzese, l’ITT “Alessandrini” di Teramo, facente parte dell’I.I.S.”Alessandrini – Marino – Forti”, diretto dalla prof.ssa Stefania Nardini.

 

 

La scelta rappresenta un importante riconoscimento del grande dinamismo dimostrato dall’Istituto negli ultimi tempi nei rapporti con la realtà locale del mondo del lavoro e delle imprese, portati avanti attraverso una pluralità di iniziative. Il progetto TecnicaMente, grazie all’attenzione verso le dinamiche produttive del territorio, alla conoscenza dei profili e delle realtà organizzative da parte dello staff organizzativo della B.L. Industrial di Adecco, rappresenta per agli istituti scolastici di estrazione tecnica uno stramento privilegiato per sviluppare progetti ed eventi innovativi, con il coinvolgimento diretto delle aziende.

 

L’evento svoltosi il 31 maggio ha rappresentato la conclusione di un percorso progettuale intrapreso negli ultimi mesi, a partire dal 20 gennaio 2016, dalle classi quinte dell’Istituto, sotto la guida dei loro docenti. Le classi quinte hanno avuto opportunità di presentare alle aziende presenti sul territorio i progetti sviluppati nel corso di studi, frutto dell’applicazione delle conoscenze e competenze tecniche acquisite.

 

 

Gli studenti dell’’ITT.”Alessandrini” hanno relazionato di fronte ad una giuria composta da Giammaria De Paulis, Presidente regionale dei giovani imprenditori di Confindustria Abruzzo, Antonella Ballone Presidente dei giovani imprenditori di Confindustria Teramo e dai sig.ri Cosenza Bertazzi, Milanesi, Serafini e Chiavoni rappresentanti rispettivamente delle aziende M.P.E, O.S.L.V., C.M.I. e G.E.L.C.O. Compito della giuria, costituita da rappresentanti delle aziende partner era la valutazione degli elaborati per individuare il progetto che meglio interpreta i concetti di complessità tecnologica, innovazione e applicabilità al mondo industriale e produttivo. I titoli dei progetti presentati sono i seguenti: COCKTAIL FRUIT AUTOMATION della classe 5^A Meccanica, DATA MACHINE MONITOR della 5^A Elettrotecnica, BIBLIOTECA WEB della 5^A Informatica, TICKET DIRECTION della 5^B Informatica
e BIOTECNOLOGIE E SOSTENIBILITÀ: PICCOLI “OPERAI” CHE LAVORANO PER L’AMBIENTE della classe 5^A Chimica, progetto che è stato premiato. Al gruppo che ha presentato l’idea migliore sarà offerta la partecipazione ad attività post diploma che hanno come obiettivo l’inserimento nel mondo del lavoro.

Ultima modifica: 30 ottobre 2017

In questo articolo