Teramo, incontro con gli studenti dell’Itis su donazione di organi e rapporto uomo-animale



Una giornata con gli studenti per affrontare, anche grazie al linguaggio cinematografico, temi di forte attualità come quello della donazione degli organi e il rapporto uomo-animale. Lo scorso 10 ottobre si è svolto all’Istituto superiore Alessandrini-Marino di Teramo, uno degli appuntamenti della 21^ edizione del premio internazionale per la fotografia cinematografica “Gianni Di Venanzo”. Organizzato dall’associazione Teramo Nostra, nell’auditorium della scuola sono stati proiettati due cortometraggi scritti e realizzati dal regista teramano Franco Di Domenico.

itis-teramo-1Il primo, intitolato “Adele e Beatrice”, ha affrontato il tema della donazione di organi attraverso una narrazione sobria e coinvolgente, che ha suscitato un’intensa partecipazione emotiva degli studenti accompagnate dai loro docenti.Alla proiezione è seguito un incontro di approfondimento sul tema della donazione di organi al quale sono intervenute Eleonora Corona, segretario regionale dell’Aned e le dottoresse Santa De Remigis e Federica Venturoni, impegnate in questo settore nell’ambito della Asl di Teramo.

Sul secondo tema è intervenuta Greta Berteselli, medico veterinario dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G.Caporale”, specializzata in Etologia e Benessere Animale, che ha parlato del rapporto uomo-animale alla luce di tutte le innovazioni finalizzate a promuovere il benessere animale introdotte dalle recenti normative. Subito dopo c’è stata l’anteprima, del cortometraggio “La stalla”, vincitore della 7^ edizione del Premio Speciale Izsam nell’ambito del Di Venanzo.

Ultima modifica: 27 ottobre 2017

In questo articolo