Tortoreto, associazione RAW dona libri alla casa famiglia ‘I Bambini di Betania’



Tortoreto. È stato un pomeriggio all’insegna dell’allegria e del divertimento quello di ieri 27 dicembre in casa RAW.

L’associazione Residents of Abruzzo in the World ha organizzato una tombolata di Natale presso la Casa Famiglia “I Bambini di Betania” di Tortoreto. Alcuni soci in rappresentanza del RAW hanno incontrato i bambini del centro, consegnando loro tanti doni e sorrisi. Tra questi, spicca il ciondolo fiocco di neve in edizione limitata con cui il maestro orafo Franco Coccopalmeri ha voluto inviare un augurio speciale ai bambini del centro.
La tombolata si è conclusa con la donazione di libri da parte del RAW, una donazione importante e un ricco elenco di titoli per i bambini e bambine di tutte le età, ospiti del centro.

“Questi libri ci sono stati donati dalla F.ne De Agostini. Aderendo ai principi ispiratori della nostra associazione, ci siamo sentiti in dovere di condividere con il territorio questo ricco dono. I libri sono la fonte di mille emozioni e spesso l’origine di nuove amicizie, come nel nostro caso. La donazione che abbiamo fatto a questi bambini segna l’inizio di un rapporto di collaborazione e stima reciproca con la Casa famiglia, che ci auguriamo durerà nel tempo”, dichiara la presidentessa del RAW, l’ingegnere Fania Michelucci.

“Per me è il primo anno ed il primo evento nel ruolo di vicepresidente dell’associazione e penso che la donazione alla Casa famiglia ed il sorriso raggiante dei bimbi nel rivedere i doni sia una delle ricompense più grandi che si possa avere!” aggiunge la vicepresidente, la campionessa mondiale di pattinaggio Debora Sbei.

“L’associazione I Bambini di Betania Onlus ringrazia di cuore il RAW per il pensiero avuto nei riguardi delle bambine, bambini e ragazzi, ospiti della nostra comunità. È stata per loro una grande gioia poter condividere la merenda ed un pomeriggio di festa e hanno accolto con stupore e meraviglia i numerosi doni, grati della vicinanza in un momento così delicato e fragile della loro vita. Speriamo di continuare questo cammino insieme, all’insegna della solidarietà e condivisione di vita, che rafforza il nostro impegno quotidiano per ‘ i piccoli in difficoltà ‘ e ricerca di giustizia e di Pace. Con la vicinanza dell’associazione RAW non ci sentiamo soli e la sfida è quella di unire i nostri sforzi per trasformare questa realtà carica di sofferenza, in nuova Speranza”, conclude la direttrice della casa famiglia, Maria Giangiulio.

Ultima modifica: 13 gennaio 2018

In questo articolo