Crognaleto, a Tottea va in scena la solidarietà FOTO



A Tottea di Crognaleto è andata di scena la solidarietà.

A margine dell’atteso spettacolo del gruppo Cazacu’s, famoso per le sue fontane luminose e danzanti che hanno incantato il foltissimo pubblico accorso da tutta la regione e anche oltre, si è infatti tenuta la cerimonia di donazione da parte della Pro Loco di Tottea di uno scooter 160cc ai Volontari della Protezione Civile Gran Sasso d’Italia con sede centrale a Mosciano Stazione, un gruppo fondato nel 1990 che conta su ben 270 volontari censiti.

“Si è trattato di un dono fatto all’intera cittadinanza della provincia di Teramo da parte della Pro Loco di Tottea, essendo il gruppo Gran Sasso d’Italia, espressione di oltre una decina di centri teramani, un sodalizio quindi ultra-comunale, che opera a beneficio della collettività”, ha spiegato il Presidente della Pro Loco, Renato Persia.

Alle sue parole, hanno fatto eco quelle del presidente della Protezione Civile Gran Sasso d’Italia Alessandro Lellii: “Il gesto voluto dalla pro Loco di Tottea, con la donazione dello scooter, rappresenta per i Volontari Protezione Civile Gran Sasso d’Italia, un momento gratificante, quale segno di ringraziamento di una comunità coesa, nonostante le emergenze sequenziali del 2017”.

Ma la lungimiranza della Pro Loco di Tottea è andata oltre, con un’altra donazione, questa volta fatta alla comunità stessa di Tottea, di un secondo defibrillatore messo a disposizione degli abitanti e degli ospiti del borgo, e se consideriamo le dimensioni del paese stesso, forse si tratta dell’unico piccolo centro montano in Italia a disporre di ben due defibrillatori perfettamente efficienti e funzionanti sul proprio territorio.

Ultima modifica: 13 gennaio 2018

In questo articolo