Giulianova, torna il Presepe Vivente nel Centro Storico. La XXIII edizione è “Alfa e Omega – Il principio e la fine”



Giulianova. Il 26 dicembre prossimo, magiche atmosfere torneranno ad animare il cuore rinascimentale della città alta di Giulianova, grazie alla XXIII edizione del Presepe Vivente, che tornerà a far rivivere le piazze e le viuzze, ridonando agli abitanti e ai visitatori un luogo da percorrere e gustare, stimolando tutti i sensi fino a quello più profondo della spiritualità.

 

Il titolo di questa XXIII edizione del Presepe Vivente è: “Alfa e Omega”, ovvero “Il principio e la fine”. “Il Bambino che festeggiamo a Natale è proprio l’Alfa e l’Omega della nostra vita, colui che dà valore, pienezza al nostro cammino – spiegano i portavoce dell’associazione ‘Unica Stella’ che, da anni, cura la manifestazione – E’ l’uomo-Dio che ci viene incontro in questo nostro vivere quotidiano, tra le nostre speranze e i nostri fallimenti. Immergiamoci in questa rappresentazione, percorriamo le varie scene e scorgiamo nel nostro cuore se anche per noi c’è una speranza che diviene certezza della presenza del Divino, perché come diceva Sant’Agostino, ‘il nostro cuore è inquieto finché non riposa in Te'”.

Il percorso si articolerà attraverso 11 scene e vedrà l’inizio su Corso Garibaldi (lato sud) e dopo aver toccato il cuore del centro storico, sfocerà su Piazza Buozzi dove all’interno della Cripta del Duomo di San Flaviano sarà collocata la natività che avrà una connotazione rinascimentale, per omaggiare gli Acquaviva che vollero costruire la nuova città ponendovi al centro la chiesa fortificata di Santa Maria in Platea (oggi San Flaviano).

L’inizio della manifestazione è fissato per le ore 18 con il tradizionale corteo dei figuranti e si protrarrà fino alle ore 22, con ingressi scaglionati per garantire la sicurezza degli spettatori.

 

Ultima modifica: 9 dicembre 2018

In questo articolo