Roseto, un’oasi dedicata al gatto bengala



Le straordinarie immagini del fotografo Maurizio Filomeni, esposte in una mostra dedicata interamente ai gatti Bengala. Ci sono voluti anni per riuscire ad immortalare queste stupende creature, del tutto simili a dei mini leopardi, ma che in realtà sono dei gatti ibridi da “salotto”.

 

Nell’oasi che ha creato insieme alla sua compagna e artista Tonietto Luisa Albachiara, Maurizio ha trascorso molto tempo e i suoi scatti hanno fatto il giro del mondo dando modo a tutti di conoscere questa straordinaria razza di gatti rari e pregiati.

Il gatto Bengala, fotografato in un ambiente straordinariamente simile all’habitat originale del Leopardo Asiatico ( Asian Leopard Cat), ha attirato l’attenzione di appassionati e amanti dei felini, facendo così conoscere l’Oasi Khoomfay, un luogo magico dove i gatti bengala possono sfoggiare il loro manto straordinariamente simile a quello maculato del leopardo. Il fotografo assieme alla compagna, sono stati i primi ad importare in Italia questi gatti, ottenuti attraverso l’ibridazione con il leopardo.

Veri amanti degli animali e appassionati di arte e fotografia, si sono trasferiti per esigenze lavorative in Abruzzo, lungo il lido delle Rose a Roseto degli Abruzzi, dove stanno individuando un luogo per creare una nuova oasi dei Gatti Bengala.

Nel frattempo Maurizio Filomeni sta organizzando, dato il grande interesse e curiosità, una mostra fotografica sui gatti bengala, probabilmente a Roma.

Abbiamo gatti che abbiamo selezionato in tanti anni per essere la perfezione assoluta della razza. Abbiamo esemplari che arrivano da tutto il mondo; tra pochi giorni arriverà dal canada Baboo, un maschio di gatto bengala con caratteristiche di bellezza estreme e di linea unica al mondo. La fusione tra i due migliori allevamenti al mondo, uno americano , e l’altro asiatico, il Kittunkatz che si trova in Malasya.

Maurizio Filomeni, che ha avuto numerosi riconoscimenti per le sue fotografie, ci anticipa che una lunga serie di fotografie dedicate a questi meravigliosi gatti, sono state programmate dentro alla Riserva del Borsacchio, una riserva naturalistica che si sviluppa tra mare, spiaggia selvaggia, e collina, a Roseto degli Abruzzi, dove i due artisti hanno deciso di vivere assieme a figli e gatti.

Ultima modifica: 12 settembre 2018

In questo articolo