Teramo, la Festa della Musica 2018 sarà contro la violenza sulle Donne



La Festa della Musica, autentico fenomeno sociale di origine francese, ritorna a Teramo, il 16, 19, 20 e 21 giugno 2018. Si arricchisce di due parole, Donne Summer, perchè, protagoniste del solstizio d’estate sono le donne: interpreti principali dell’evento che si articolerà nei luoghi della città di Teramo e della Provincia.

“La donna viene posta al centro della manifestazione e tutto il programma, con i vari generi musicali, dal jazz al rock, dal folk alla classica e al pop, sarà dedicato a voci, musiciste e compositrici femminili”, assicurano gli organizzatori entusiasti di continuare a dare a Teramo la possibilità di entrare ancora una volta nel Circuito nazionale dopo il grande successo della passata edizione.

Promozione sociale. Quest’anno Donne Summer vuole contribuire a sostenere, attraverso il linguaggio universale della musica e dell’arte, la cultura del rispetto e dell’incontro e dire il suo NO alla violenza sulle donne.”Abbiamo voluto fare anche un altro gesto simbolico: dedicare ognuna delle location in cui si svolgono le esibizioni degli artisti alla memoria di alcune figure femminili emblematiche, che rappresentano idealmente tutte le donne senza volto e senza nome dimenticate o non adeguatamente considerate dalla nostra cultura; ogni location sarà, quindi, dedicata ad alcune figure femminili impegnate in vari campi del sapere, dell’arte e del lavoro, che sono scomparse prematuramente in vario modo, ma che hanno testimoniato fino alla fine, pur nelle difficoltà, amore per il proprio lavoro, forza di volontà e grande talento”.

In ogni location ci sarà un totem con il nome e qualche cenno biografico su queste figure femminili: Frida Khalo, Billie Holiday, Ilaria Alpi, Ester Pasqualoni, Mia Martini, Anna Marchesini, Valeria Solesin e Fabrizia Di Lorenzo, Francesca Morvillo ed Emanuela Loi. Inoltre, nelle principali location si avvicenderanno due attrici, Viviana Casadio della Compagnia teatrale “Gli sbandati”, e Beatrice Felice, allieva della scuola di teatro “Spazio Tre” diretta dall’attrice Carla Piantieri, che reciteranno brani di letteratura teatrale dedicati alla donna.

L’edizione 2018 sarà realizzata con il sostegno della Fondazione Tercas, dell’IZS “Caporale, del B.I.M., di Abruzzo Open Day, della TE.AM., la collaborazione dell’Amministrazione comunale di Teramo e dell’Istituto Musicale “Braga”, l’Alto Patrocinio della Regione Abruzzo, il Patrocino della Provincia di Teramo, il Patrocino della Soprintendenza Architettura, Belle Arti e Paesaggio Regione Abruzzo, dell’UNITE, della Diocesi Teramo e Atri, dell’ACI e con l’amichevole partecipazione della DMC Gran Sasso Laga, del Comitato di Frazione di Nepezzano, il Centro Yoga YAP, Spazio Tre, Gli Sbandati e le altre associazioni della città, sarà possibile realizzare un evento che trasformerà Teramo, con oltre 100 musiciste e artisti, nella capitale della musica d’Abruzzo. Il progetto prevede performances musicali presso l’Ospedale civile di Teramo, la casa di cura De Benedictis, Palazzo Melatino, sede della Fondazione Tercas, il Teatro Comunale, il centro storico della Città: Chiostro di Sant’Antonio, Portici Aci, Corso Cerulli, Piazza del Sole, Piazza, Orsini, Piazza Martiri, Largo S.Matteo e C.so San Giorgio.

 

Ultima modifica: 14 giugno 2018

In questo articolo