Giulianova, Tercas chiude la filiale all’Annunziata



Giulianova. Incontro richiesto il 24 febbraio scorso ed ottenuto dal sindaco Francesco Mastromauro con il consigliere delegato di Banca Tercas Gianluca Jocobini relativamente al futuro della Dipendenza Tercas presente nel quartiere Annunziata.

“Purtroppo Jacobini ha confermato la chiusura della Dipendenza, aggiungendo che altri sportelli e agenzie Tercas-Caripe verranno soppressi nell’intera rete regionale per esigenze di razionalizzazione decise dai vertici del gruppo Banca Popolare di Bari. Di fronte quindi a scelte di tipo aziendali – dichiara il sindaco – la mia richiesta di mantenere in funzione la Dipendenza dell’Annunziata non ha potuto trovare accoglienza. Rimane il rammarico mio e della consigliera incaricata del quartiere, Adalberta Chiodi, per una decisione che priverà il più popoloso quartiere di Giulianova di un importante riferimento creditizio, anche se Gianluca Jacobini ha assicurato che, come compensazione della chiusura della Dipendenza all’Annunziata, si procederà al rafforzamento delle altre filiali Tercas presenti nella nostra città. Adesso ci impegneremo ad individuare soluzioni alternative con l’amministratore del centro commerciale ‘I Portici’ Attilio Falchi già a partire dall’incontro fissato il 3 marzo prossimo”

In relazione al piano di razionalizzazione deciso dai vertici del gruppo Banca Popolare di Bari, il sindaco Francesco Mastromauro intende puntualizzare un aspetto importante. “E’ bene specificare, per evitare fraintendimenti, che il piano di razionalizzazione mira ad evitare le sovrapposizioni degli sportelli sul territorio. E pertanto a fronte di alcune chiusure verranno invece aperte nuove filiali dell’istituto di credito in Abruzzo”.

Ultima modifica: 2 novembre 2017

In questo articolo