Alba Adriatica, giunta comunale: assegnate le nuove deleghe



Alba Adriatica. Prende forma la nuova giunta comunale di Alba Adriatica. O meglio, l’esecutivo resta lo stesso disegnato all’indomani delle amministrative del 2013.

 

 

 

 

Negli interpreti, negli assetti, ma mutano alcune deleghe.

Dando seguito ad un percorso già tracciato alcuni mesi fa, il sindaco Tonia Piccioni ha provveduto a distribuire le nuove deleghe agli assessori.

A voler sintetizzare, viene ridotto il carico di lavoro precedente per l’assessore Marco Pilò (depositario prima di urbanistica, polizia locale, politiche della casa e viabilità), e alcune delle sue precedenti competenze vengono assegnate agli altri colleghi di giunta.

 

 

 

La carica di vicesindaco resta nelle “mani” di Massimo Tonelli, che si occuperò di: organizzazione degli uffici, sport, associazionismo, cultura, polizia amministrativa e protezione civile. Marco Pilò da ora in avanti si occuperà di urbanistica e affari legali. Ad Ambra Foracappa le deleghe a commercio, viabilità e polizia municipale. Alessia Ventura, invece, ha avuto le deleghe alle politiche sociali, politiche della casa e pubblica istruzione. Andrea Salvi, infine, avrà le deleghe a bilancio, Ced e patrimonio. Così come accaduto fino ad ora, una serie di deleghe saranno gestite dai consiglieri comunali, mentre nelle mani del sindaco Tonia Piccioni, così come accaduto fino ad ora, restano: turismo, demanio, ambiente e lavori pubblici.

Ultima modifica: 2 novembre 2017

In questo articolo