Movimento Democratico Progressista nasce a Giulianova con Mastromauro e Rosci



Giulianova. Il primo appuntamento ufficiale del nuovo partito di sinistra, Articolo 1-Movimento Democratico Progressista, in provincia di Teramo regala sorprese con adesioni illustri.

Nella sede della Cgil di via Matteotti a Giulianova si è riunita la sinistra teramana che sarà guidata da Stefano Alessiani. A Giulianova il riferimento sarà il consigliere Valerio Rosci che porta con sè i giovani Mauro Vanni (tesoriere PD), Gian Luigi Core (nel CdA dell’Ente Porto) e alcuni big della sinistra nostrana.

Tra questi anche il sindaco Francesco Mastromauro che ha criticato la fase congressuale del Partito Democratico e si augura che il nuovo movimento di sinistra sia guidato da giovani. Alla riunione presenti anche alcuni suoi fedelissimi, su tutti l’ex assessore Archimede Forcellese. A breve si potrebbe formare anche il nuovo gruppo consiliare come ha annunciato il Primo Cittadino: “Domani è 21 e quando nascerà il nuovo gruppo consigliare sarà primavera anche a Giulianova”.

All’incontro, molto partecipato, anche il sindaco di Pineto, Robert Verrocchio e Rosaria Ciancaione che hanno annunciato la propria adesione. Tra i presenti l’ex assessore regionale Marco Verticelli (presidente Ente Porto), Antonio Macera, Gian Luca Grimi, Luciano Crescentini e Gloriano Lanciotti.

 

Ultima modifica: 28 ottobre 2017

In questo articolo