Atri, Piomba Fino ‘autorizza’ ampliamento della discarica Santa Lucia



Atri. “Sembrava passato il peggio dopo le autoglorificazioni di Monticelli e Company promotori di un emendamento alla Legge relativa al Piano Regionale dei Rifiuti che bloccava qualsiasi futuro ampliamento della discarica Santa Lucia di Atri ed invece no”.

La denuncia arriva dal Movimento civico ‘Atri non si tocca’, che denuncia: “mentre ad Atri nelle ultime ore si assiste ad una delle piĂą brutte pagine della politica locale con fantomatici ed anonimi esponenti di partito di cui nemmeno si conosceva l’esistenza nella nostra cittĂ  che intendono la politica come attivitĂ  da svolgere a pochi mesi dalle elezioni su un tavolo per designare un sindaco invece che impegnarsi fattivamente per risolvere i molti problemi che abbiamo, il consorzio Piomba Fino spiazzando tutti con delibera numero  56 del 12/12/2017 (GUARDA SOTTO) approva gli atti relativi alla proposta di ampliamento della discarica avanzata da due societĂ  private ed i conseguenti atti di gara predisposti dal R.U.P. al fine di rendere operativa la gara europea per procedere all’ampliamento”.

Due sono le cose secondo il Movimento: “l’emendamento votato dal consiglio regionale non ha valore oppure il Consorizio prosegue l’iter avviato dal precedente Commissario”.

Atri non si tocca aspetta “con urgenza e sollecitudine chiarimenti ed una presa di posizione urgente da parte di Mazzocca, Monticelli e tutti quelli che non perdono un secondo per autocelebrarsi quando compiono atti ordinari attinenti alle loro funzioni. Questi sono i problemi importanti della nostra cittĂ  non certamente le iniziative mediatiche per soddisfare aspirazioni politiche personali che alcun beneficio comportano per i cittadini. La pazienza sta terminando: attendiamo una risposta sperando questa volta di essere smentiti e di poter essere rassicurati”.

I DOCUMENTI DEL CONSORZIO PIOMBA FINO SULL’AMPLIAMENTO DELLA DISCARICA SANTA LUCIA

Ultima modifica: 13 gennaio 2018

In questo articolo