Alba Adriatica, concerto Paolo Belli. Assessore Cichetti: ecco come stanno le cose



Alba Adriatica. Le precisazioni di Paolo Cichetti sul concerto in piazza del Popolo.

 

Evento in programma domani, sabato 14 luglio, in occasione del 62^ anniversario della fondazione del Comune di Alba Adriatica, che prevede l’esibizione di Paolo Belli e la sua band.

Sul concerto, nelle ultime ore, si è accusa una sorta di disputa di natura politica da parte del gruppo di minoranza Città Viva. In ordine alla spesa sostenuta dall’Ente per organizzare lo spettacolo musicale e la collaborazione avuta, nella circostanza, da parte di un’associazione che organizza eventi non della cittadina costiera.

 

 

“E’ stata volontà dell’amministrazione comunale”, sottolinea Paolo Cichetti,” organizzare per il giorno 14 luglio, compleanno della cittadina, un evento di carattere musicale di richiamo con attraverso la collaborazione di una associazione che potesse garantire la buona riuscita dello stesso grazie ad una specifica e consolidata esperienza.

 

Fermo restando che la scelta dell’artista Paolo Belli e del suo show è frutto di valutazione da parte dell’amministrazione, sotto il profilo artistico ed economico e nel rispetto dell’ inviolabile e sacrosanto diritto da parte di ognuno di  coltivare e sostenere  le proprie preferenze musicali rispetto a quelle altrui, si  precisa, onde evitare ogni tipo di strumentalizzazione e cattiva informazione, che la spesa effettuata, come chiaramente consultabile dalla delibera di giunta comunale (numero. 136 del 25.06.2018), è comprensiva di tutti i tipi di oneri accessori relativi allo svolgersi dell’evento, compreso la redazione del piano safety e security (Ministero dell’Interno) e relativo personale per la realizzazione e l’attuazione dello stesso.

 

 

 

Evento affidato ad un’associazione non del territorio. ” La cosa che sorprende”, prosegue l’assessore Cichetti, è la polemica inconsistente formulata di questo tema del gruppo Città Viva. Questo in quanto i loro stessi rappresentanti consigliari hanno percorso, nel passato, la stessa metodologia di assegnazione per la realizzazione di eventi ad associazioni non locali.

La stessa Associazione Culturale Eccellenza & Territorio è ben nota alla consigliera di Città Viva, Ambra Foracappa  avendogli affidato (delibera di giunta numero. 152 del 14.07.2014) il patrocinio per un evento simile, e gli stessi consiglieri De Berardinis e Marconi (delibera numero 164 del 3.8.2012, allora rispettivamente vice sindaco ed assessore, hanno usato da parte dell’amministrazione da loro rappresentata, la stessa metodologia di lavoro per l’organizzazione di un concerto tenutosi ad Alba Adriatica e commissionato all’Associazione Musica e Idea di Teramo.

 

Forse allora avevano un diverso metro di giudizio rispetto a quello attuale”.

Ultima modifica: 13 luglio 2018

In questo articolo