Abruzzo, addio ad Ugo Crescenzi: fu il primo presidente della Regione



Pescara. E’scomparso nella giornata di oggi all’ospedale di Pescara in seguito ad un blocco renale Ugo Crescenzi, il primo presidente della Regione Abruzzo. Era nato 86 anni fa a San Benedetto del Tronto ma era poi diventato pescarese d’adozione.

Esponente della DC, venne eletto tra il 1970 e il 1972 e poi una seconda volta fra il ’73 e il ’74.

Tra il 1987 e il 1992 è stato anche deputato.

Luciano D’Alfonso: ‘Rappresentava un modello’

‘Mi lacera sapere che Ugo Crescenzi non è più tra noi. Ho coltivato con dedizione l’amicizia che mi legava a lui poiché rappresentava un modello: democristiano purosangue, fautore di una politica ricca di profondità intellettuale, egli ha seguito tutto il cursus honorum nel partito fino a diventare primo Presidente della Regione Abruzzo nel 1970.

L’esperienza da deputato ne mise in luce la lungimiranza per quanto riguarda le grandi scelte sul territorio: già alla fine degli anni Ottanta presentò progetti di legge per la cessione gratuita in uso al Comune di Pescara delle aree di risulta dell’ex stazione ferroviaria e per il riconoscimento dell’aeroporto d’Abruzzo come scalo adriatico di Roma.

Fu anche promotore di un disegno di legge sull’occupazione giovanile, per l’esclusione dell’applicazione dell’Iva sulle somme erogate da enti pubblici a cooperative o società di lavoro costituite prevalentemente da giovani.

La sua attività si esplicò anche nel sociale: egli fu tra coloro che, nel 2001, fondarono la sezione pescarese dell’Ail.
Ha saputo coniugare con sagacia dimensione culturale e impegno politico, ed è stato tra i primi teorizzatori e realizzatori del regionalismo abruzzese.

Da lui ho ricevuto consigli preziosi e ne custodisco caramente la memoria poiché lo considero un padre spirituale.
Porgo affranto alla sua famiglia le mie condoglianze più sentite’, conclude l’attuale presidente della Regione.

Di Pangrazio: ‘Perdiamo un grande abruzzese’

“Esprimo le mie condoglianze e quelle dell’intero Consiglio regionale alla famiglia di Ugo Crescenzi venuto tristemente a mancare oggi”.

Lo ha dichiarato il presidente del Consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio che ha poi aggiunto: “primo Presidente della Regione Abruzzo nel 1970, Crescenzi è sempre stato una figura di spicco e di riferimento della Democrazia Cristiana abruzzese.

Parlamentare dal 1987 al 1992, Crescenzi è stato uomo e amministratore di grande spessore politico, qualità riconosciuta da tutti, anche dagli avversari di un tempo”.

“L’azione svolta da Crescenzi negli anni, ha fatto si’ che la Regione Abruzzo crescesse sotto il suo attento sguardo di uomo di cultura, oltre che di attento rappresentante delle istituzioni. Con la morte di Crescenzi – ha concluso Di Pangrazio – perdiamo un grande abruzzese”.

Ultima modifica: 30 ottobre 2017

In questo articolo