Fare Centro, pubblicate le graduatorie dei centri storici del cratere VIDEO


http://www.youtube.com/watch?v=eFQcOThC_SE

L’Aquila. Conclusa la prima fase di valutazione delle domande presentate sulla Linea A e C del Bando FARE CENTRO per la rivitalizzazione economica dei centri storici del cratere.

Alla conferenza stampa convocata oggi a Palazzo Silone, il vice Presidente della Regione, Giovanni Lolli e il direttore generale Vincenzo Rivera, hanno reso noti i dati relativi al bando: 766 il totale generale delle domande pervenute, delle quali 235 per la 22 linea A, 527 per la linea B e 4 per la linea C.

La linea A prevede interventi finalizzati al rientro o al riavvio delle attivitĂ  giĂ  presenti, alla data del 6 aprile 2009, nel centro storico dell’Aquila e nelle frazioni, ovvero negli altri comuni del cratere sismico (attivitĂ  interrotta o sospesa a seguito del sisma). La linea B riguarda, invece, interventi per favorire l’avvio di nuove attivitĂ  e lo sviluppo di quelle avviate dopo il 6 aprile 2009 nelle aree ammissibili che a differenza della linea A non erano presenti nella zona ammissibili alla data del sisma. Nella linea C, infine, rientrano interventi finalizzati alla ricollocazione, la riconversione, la riqualificazione nonchĂ© la ristrutturazione delle attivitĂ  giĂ  presenti alla data del 6 aprile 2009 del territorio interessato dall’accordo di Programma del 10.11.2016 tra Comune dell’Aquila e Provincia dell’Aquila.

La dotazione finanziaria complessiva per il biennio 2017-2018 è pari a 12 milioni di euro di cui 5 milioni per l’annualitĂ  2017 così ripartiti: Linea A: 7.200.000. Linea B: 3.600.000. Linea C: 1.200.000. Per la Linea A sono state ritenute idonee n. 150 domande su 188 sottoposte a verifica. Si tratta di 51 attivitĂ  libero professionale, 28 attivitĂ  di ristorazione, bar e gelaterie, n. 25 attivitĂ  di commercio al dettaglio, 17 attivitĂ  di servizi, 7 attivitĂ  di servizi alla persona (parrucchieri, estetiste, fisioterapisti, tatuatori), 4 attivitĂ  alberghiere (alberghi, b&b, istituto suore con attivitĂ  di pensionato), 5 imprese edili, 3 ristorazione ambulante, 3 associazioni di categoria (titolo III), 2 ordini di categoria (titolo III), 2 produzioni artigianali, 2 servizi di credito alle imprese, 2 servizi assicurativi e finanziari. Altre 4 domande sono idonee con riserva e 34 sono state escluse. Non istruite 47.

Ubicazione delle aziende beneficiarie : 133 L’Aquila , 5 Popoli (PE), 2 Colledara (TE), 2 Navelli (AQ), 1 Montorio al Vomano (TE), 1 Ovindoli (AQ), 1 Penna Sant’Andra (Te), 1 Rocca di cambio (Aq), 1 Scoppito (Aq), 1 Barisciano (Aq), 1 Castel del Monte (Aq), 1 Bussi sul Tirino (PE).

Questa settimana il gruppo di lavoro ha iniziato l’istruttoria della linea B per l’esame di 527 domande. La graduatoria della linea A e della Linea C può essere consultata sul portale della Regione Abruzzo, all’indirizzo: http://urp.regione.abruzzo.it/ultime-notizie/599-fare-centro-tutte-le-graduatorie-delle-linee-a-e-b.

Ultima modifica: 14 gennaio 2018

In questo articolo