Aeroporto d’Abruzzo: passeggeri cresciuti del 16,6%



Passeggeri saliti a 667.800 unità, con una crescita del 16,6% rispetto all’anno precedente; miglioramenti strutturali in parte realizzati ed in parte in corso; bilancio che, secondo le previsioni, si chiuderà in positivo per il terzo anno consecutivo.

 

La Saga, società di gestione dell’aeroporto d’Abruzzo, traccia il bilancio 2017. Per il 2018 sono confermati tutti i voli, a cui, da aprile, si aggiungeranno quelli per Malta e Varsavia. Novità nei collegamenti potrebbero esserci in vista dell’estate. Il punto della situazione è stato fatto in una conferenza stampa cui hanno partecipato il presidente della Saga, Nicola Mattoscio, ed il direttore, Luca Ciarlini.

 

“La crescita dei passeggeri del 16% – ha sottolineato Mattoscio – è quasi tripla rispetto a quella media nazionale. Le performance del 2017 hanno confermato per l’aeroporto d’Abruzzo il secondo posto nella classifica degli scali nazionali al di sotto del milione di passeggeri annui. Si riduce la distanza con lo scalo al primo posto, e cioè Trieste”.

Ultima modifica: 15 gennaio 2018

In questo articolo