Masterplan, bonifica per 11 discariche in Abruzzo in procedura di infrazione VIDEO



Dodici milioni di euro del Masterplan investiti ed utilizzati dalla Regione Abruzzo per completare la bonifica delle vecchie discariche in procedura di infrazione.

 

Lo ha annunciato il Sottosegretario alla Giunta Regionale Mario Mazzocca che, nel corso di una conferenza stampa assieme ai sindaci ed amministratori locali ha detto che “abbiamo iniziato a lavorare da tempo sul completamento delle bonifiche sia dei siti inquinati che delle ex discariche comunali che avevano determinato due rispettive procedure di infrazione dalle quali dall’una stiamo uscendo e dall’altra stiamo ponendo le basi per farlo, ed uscire in maniera definitiva.

Abbiamo finanziato con 12 milioni del nostro Masterplan la messa in sicurezza di 11 ex discariche comunali, fra cui anche quelle che denotavano una certa preoccupazione come quelle di Teramo, Guardiagrele, Fara, tutti pezzi di territorio assoggettati a criticitĂ  legate anche al dissesto idrogeologico. Abbiamo poi posto le base per finanziare ulteriormente la bonifica di 13 discariche comunali con prioritĂ  3, di entitĂ  minore sia dal punto di vista dimensionale che della criticitĂ  e quindi fin da gennaio, con la determinazione delle prime economie del Masterplan, conteremo di finanziate anche quelle.

Complessivamente nel corso di questi quattro anni – ha aggiunto Mazzocca – per uscire da queste due procedure di infrazione abbiamo investito 48 milioni di euro, cosa che in Abruzzo non era mai stato fatto. Si tratta di un passaggio decisivo verso l’obiettivo della economia circolare, anche se non ancora sufficiente e che dovremo portare avanti ancora per qualche anno, perseguendo questa strada che è una strada che fino ad ora pochissimi avevano percorso, e con scarsi risultati”.

    Sono nello specifico 11 gli interventi finanziati con le risorse del Masterplan (5 con prioritĂ  1 e 6 con prioritĂ  2) : Capestrano, Capistrello, Castelvecchio Calvisio, Corfinio, Sant’ Omero, Vacri, Fara Filiorum Petri, Fossacesia, Guardiagrele, localitĂ  La Torre di Teramo, Santa Teresa di Spoltore. Come ha spiegato poi il Sottosegretario alla Giunta Regionale Mario Mazzocca, l’attuazione dei restanti 13 interventi di prioritĂ  3, per un ulteriore investimento di 6 milioni di euro, avverrĂ  successivamente alla rimodulazione dei fondi del Masterplan prevista per il prossimo gennaio.

 

Ultima modifica: 9 novembre 2018

In questo articolo