Teramo, la nuova tendenza è rompere i finestrini delle auto e portare via (quasi) niente FOTO



Impazza una preoccupante nuova tendenza nel centro storico di Teramo e zone limitrofe.

Da giorni, infatti, si susseguono segnalazioni (anche sui social) da parte di proprietari di auto che hanno ritrovato il proprio mezzo rigato o con i finestrini rotti.

Sono due fino a questo momento le denunce arrivate alla compagnia dei carabinieri di Teramo, diretta dal tenente colonnello Riziero Asci: entrambe riguardano la notte tra lunedì e martedì, quando due auto sono state danneggiate nella zona di porta Melatina. Ma gli episodi potrebbero essere molti di più.

L’ultimo in ordine di tempo la notte scorsa ai danni di una Fiat 500 L sempre parcheggiata nella zona del centro storico.

Gli autori degli atti vandalici sembrano limitarsi (per così dire) a rompere o danneggiare le vetture, portando via poco o niente dall’interno dell’auto una volta rotto un finestrino.

Indagini in corso per risalire alla loro identità.

Ultima modifica: 12 gennaio 2019

In questo articolo