Tre, in arrivo le rimodulazioni per alcune opzioni All-In



Le modifiche, operative dal prossimo luglio, riguarderanno le opzioni All-In con addebito su conto corrente e carta di credito.

Continuano le rimodulazioni per i clienti Tre. Dopo le modifiche ai piani ricaricabili dello scorso aprile, ad essere interessati questa volta, sono i clienti che hanno attivato un’opzione All-In con addebito su conto corrente o carta di credito.

Le nuove condizioni saranno operative a partire dal primo rinnovo successivo al prossimo 30 giugno, con modifiche che, in base al piano attivo, potranno comprendere:

–          L’addebito del costo del rinnovo periodico ogni 30 giorni

–          La cancellazione delle soglie di traffico settimanali: il traffico voce, dati e SMS compreso nel canone potrà essere liberamente usato nei 30 giorni di validità dell’offerta (variazione non valida per le opzioni All-In che prevedono soglie giornaliere)

–          Il possibile incremento del costo del rinnovo periodico fino ad un massimo di 2.99 euro/30 giorni

–          La variazione dell’importo extra-soglia voce e sms a 29 cent€/min e sms (escluse ALL-IN con soglie voce/sms illimitate)

Già a partire dalla giornata di ieri, Tre sta avvisando via sms i clienti interessati dalla rimodulazione. I consumatori che non dovessero ritenere convenienti le nuove tariffe potranno passare ad altro operatore o esercitare il diritto di recesso senza penali, né costi di disattivazione.

Ultima modifica: 26 ottobre 2017

In questo articolo