Serie D, Bucchi e triplo Merlonghi: 4-2 del San Nicolò sulla Folgore



Il San Nicolò torna a vincere dopo lo stop contro il Fano e continua la rincorsa per tornare in zona playoff (3-2).

Epifani recupera tutti gli undici influenzati della scorsa settimana (in concomitanza della pausa), mentre Zaini non è più l’allenatore della Folgore Veregra con un esonero a sorpresa nelle scorse ore e panchina affidata al difensore pinetese Fuschi.

Al 6′ subito un’occasione per il San Nicolò con Merlonghi che semina Marani in uscita e lascia a D’Egidio che, a porta vuota, spara incredibilmente a lato. Il gol arriva due minuti dopo: D’Egidio si fa perdonare e serve basso dalla sinistra per Bucchi che insacca. La Folgore tenta la reazione al 18′ con un tiro di Gentile fermato però da Calore.

La risposta biancazzurra fa rima con Petronio che prova un bel tiro a giro qualche istante dopo, su cui Marani si rifugia in angolo. Poco prima della mezz’ora è Chiacchiarelli ad avere un’altra occasione, ma l’ex Fano spara alto di piatto un cross dalla sinistra di Merlonghi. Al 34′ è D’Egidio a mandare alto dopo un buono spunto personale. E’ assedio biancazzurro: Merlonghi fa partire un missile due minuti più tardi con Marani che, inizialmente sorpreso, si salva di nuovo in corner. E’ l’ultima occasione della prima frazione.

La beffa si consuma al 10′: dagli sviluppi di un calcio d’angolo per il San Nicolò, la Folgore riparte in velocità e riesce a pareggiare con l’ex di giornata, Padovani. Il vantaggio dura trenta secondi: Chiacchiarelli batte velocemente un calcio di  punizione per Merlonghi che, con un lob al volo, batte Marani e riporta avanti i biancazzurri.

Il San Nicolò mette al sicuro il risultato al 20′: D’Egidio va via sulla sinistra, semina anche il portiere in uscita e lascia a Merlonghi per il 3-1. I biancazzurri sembrano in controllo, almeno fino al gol di Sbarbati che di testa approfitta di un posizionamento errato in difesa. E’ Merlonghi a chiudere i conti in ripartenza ed evitare patemi al San Nicolò.

Una vittoria che non basta al San Nicolò per riprendersi la zona playoff, considerata la concomitante vittoria della Recanatese in casa della Jesina.

 

SAN NICOLO’ – FOLGORE VEREGRA 4 – 2

San Nicolò: Calore; Massetti, Terrenzio, Brighi, Mozzoni; Petronio, Donatangelo; Chiacchiarelli (32’st De Santis), D’Egidio (44’st Parker), Merlonghi; Bucchi (34’st Moretti). A disp.: Recchiuti, Cerqueti, Cichella, De Carolis, Casolla, Di Giulio. All.: Epifani.

Folgore Veregra: Marani; Mandorlini, Traini (28’st Rinaldi), Fuschi, Radcenko (32’st Nazziconi); Ciko (14’st Giallonardo), Mannoni; Sbarbati, Padovani, Gentile; Pedalino. A disp.: Osso, Sako, Gasparotto, Facci, Tomassoni, Piscitelli. All. Fuschi.

Arbitro: Marotta di Sapri.

Reti: 8’pt Bucchi; 10’st Padovani; 11’st, 20’st e 49’st Merlonghi; 37’st Sbarbati.

Note: spettatori 300 circa; ammoniti Donatangelo, Merlonghi, Mandolini, Gentile; recuperi 2′ e 5′.

Ultima modifica: 2 novembre 2017

In questo articolo