Atri, caso CTI: Gymnasium ritira dal campionato le squadre giovanili



Atri. “Lo svolgimento della pratica sportiva deve essere garantito a tutti, senza costi”. Questo l’amaro sfogo del Presidente dell’APD Gymnasium Audax Hatria, Giuseppe Matricciani, nel comunicare l’interruzione delle attivita? per parte dei propri tesserati, in particolare per la squadra giovanile dell’Under 21 che milita nel campionato nazionale di calcio a 5 girone L, e per la squadra allievi C5 che milita nel campionato regionale di calcio a 5 girone A.

“Non possiamo piu? garantire lo svolgimento della pratica sportiva per i nostri giovani atleti e di questo ci scusiamo con tutte le loro famiglie, ma non ci sono piu? le condizioni, al riguardo abbiamo fatto formale richiesta per l’utilizzo del campo nella Villa Comunale di Atri, non abbiamo alternative per i nostri ragazzi. Alla data odierna non e? dato comprendere se ed a quali costi nel nostro Comune si possa svolgere la pratica sportiva, nella nostra cittadina ci sono associazioni che usufruiscono gratuitamente di impianti pubblici e per di piu? ricevono il pagamento di una retta annuale dai propri tesserati. La nostra associazione, invece che da 12 anni a questa parte ha garantito a centinaia di giovani atriani di svolgere gratuitamente le varie attivita? sportive non intende essere strumentalizzata da chi pensa di fare business sulla pelle dei nostri ragazzi e si vede costretta ad interrompere parte delle proprie attivita?”.

E’ la denuncia del presidente dell’APD Gymnasium Audax Hatria, ricordando che “da anni ormai ci occupiamo dei ragazzi atriani, li prendiamo sotto casa portandoli agli allenamenti ed al termine i nostri tecnici li riportano dalle varie famiglie, abbiamo girato l’Abruzzo e non solo, in lungo ed in largo per disputare i vari campionati, nel corso degli anni abbiamo ricevuto numerosi riconoscimenti sportivi sia per la nostra associazione che per i nostri atleti, si vedano i premi disciplina vinti e l’elezione a miglior societa? abruzzese di calcio a 5 e non ultimo la Coppa Italia di calcio a 5, oltre ad aver attivato il progetto ‘Atri 2020…Crescere con lo Sport’ in collaborazione con il centro Madre Ester di Scerne di Pineto. Tutto questo ancorato a due concetti che possono apparire inconciliabili, ma che noi abbiamo la convinzione di poter far coesistere, ossia offrire la professionalita? dei nostri tecnici/educatori, a titolo completamente gratuito per i nostri tesserati, e questo e? una dato di fatto incontestabile che rivendichiamo con grande orgoglio e che ci rende unici e diversi da tutte le altre associazioni sportive. Ormai mancano alcune gare al termine della stagione sportiva anche per la nostra prima squadra, che milita nel campionato di serie C1 regionale di calcio a 5, ci stiamo giocando la possibilita? di regalare ad Atri l’accesso alla serie B nazionale che rappresenterebbe un traguardo storico per la nostra cittadina, ma noi tutti ci chiediamo, al di la? dei risultati sportivi che sono il sale dello sport e che perseguiremo con tutte le nostre forze, ‘chi ci mettera? in futuro nelle condizioni di garantire ai nostri giovani lo svolgimento gratuito delle attivita? sportive?’……..la risposta triste che ci siamo dati e?……’Nessuno’. Ad ogni modo non ci arrendiamo e per superare le immani difficolta? in cui siamo costretti ad operare, nell’ambito del progetto Atri 2020 Crescere con lo Sport, abbiamo attivato una robusta collaborazione con la ASD Hatria Calcio, l’ASD Acquazzurra Atri e con l’ASD Tennis Club Acquaviva Atri, che ci consentira? di arricchire la formazione dei nostri piccoli atleti”.

“W lo Sport! Forza Gymansium Audax Hatria!Il Presidente dell’APD Gymnasium Audax Hatria”, conclude Matricciani.

Ultima modifica: 2 novembre 2017

In questo articolo