Pescara, la 4 Vele Beach Volley Academy lancia i campioni del futuro VIDEO


http://www.youtube.com/watch?v=cYF_yYxJVjk

Pescara. È partita col piede giusto la stagione della 4 Vele Beach Volley Academy. Sono già due difatti le vittorie dell’estate 2017 nel campionato under 21.

Dopo il successo conquistato a Milano da Marco Maletti e Samuele Cottafava è arrivato il bis a Giulianova con Manuel Alfieri e Mauro Sacripanti. «Abbiamo iniziato nel migliore dei modi e non vogliamo certo accontentarci» dice sorridendo il patron del centro federale di Pescara, Luigi Alfieri, presentando la nuova stagione della 4 Vele Beach Volley Academy che compie 20 anni di attività.

La prima novità è rappresentata dalla guida tecnica. Torna infatti a Pescara James Martins, autentico guru brasiliano del settore che vanta eccellenti risultati conquistati a livello internazionale. Il primo alloro di Martins è giunto seguendo Adriana Samuel e Monica Rodrigues, medaglia d’argento alle Olimpiadi di Atlanta del 1996 e da lì in poi è stato tutto un susseguirsi di successi, fino al campionato italiano conquistato guidando Gianluca Casadei e Paolo Ficosecco, coi quali ha raggiunto cinque finali scudetto (due titoli vinti), segnando anche numeri record per le tappe vinte in maniera consecutiva.

A presentare le novità nella conferenza stampa d’inizio stagione, oltre a Luigi Alfieri, sono stati il direttore tecnico James Martins, il presidente regionale della Fipav Abruzzo, Fabio Di Camillo, e Giulio Torello, direttore commerciale di Nutritech, azienda di integratori farmaceutici alimentari per lo sport. Punto forte della 4 Vele Beach Volley Academy è sicuramente la qualità dei giovani talenti. Non è un caso che al momento la classifica dei migliori 4 under 21 italiani veda proprio 4 atleti del centro federale del patron Luigi Alfieri.

«Sicuramente è motivo di grande soddisfazione – spiega il patron del centro del 4 Vele – ma puntiamo a migliorare ancora e magari trasformare le due medaglie d’argento dell’anno passato vinte da Maletti e Cottafava nell’under 19 e nell’under 21 in metallo più prezioso». D’altra parte la bacheca dei trofei vinti dagli atleti della 4 Vele Beach Volley Academy è assai affollata, con vari titoli italiani, maschili e femminili oltre ai risultati di prestigio nei tornei internazionali.

Una delle novità del 2017 è la partnership con la Nutritech, che con i suoi integratori farmaceutici alimentari per lo sport e il benessere di alta qualità, supporterà gli atleti o i semplici appassionati che vogliono migliorare le proprie performance. «Siamo orgogliosi di distribuire prodotti ai più alti standard farmaceutici, perché tutti devono poter trarre beneficio dalla continua innovazione dell’integrazione – spiega Giulio Torello, direttore commerciale di Nutritech – e abbiamo scelto di associare la nostra immagine a quella del beach volley perché si tratta di uno sport molto fisico classificato come estremo per le condizioni climatiche in cui è praticato. Vogliamo quindi dimostrare quanto la corretta integrazione possa aiutare gli atleti a migliorare le proprie prestazioni».

Oltre ai giovani talenti, guidati dalle due coppie composte da Marco Maletti e Samuele Cottafava e da Mauro Sacripantie Manuel Alfieri. Quest’ultimo, dopo il successo tricolore conquistato nel beach volley nel 2013 è fresco della vittoria del campionato italiano under 19 nel volley indoor con Segrate. Ci sarà spazio infine anche per le coppie più esperte formate da Cristiano Gherlantini e Simone De Collibus e da Alessandro Ubaldi e Giacinto Di Giacomo. «Abbiamo tante sorprese in serbo – conclude Luigi Alfieri – ma le sveleremo un po’ alla volta nel corso della stagione».

Ultima modifica: 26 ottobre 2017

In questo articolo