Basket, Giulianova ospita Cerignola con il ritorno di Gallerini VIDEO



Giulianova. Messo definitivamente in archivio il derby contro il Teramo Basket 1960, che ha condannato l’Etomilu Giulianova alla prima sconfitta del nuovo anno, i giallorossi torneranno a giocare tra le mura casalinghe del PalaCastrum, dopo le due trasferte consecutive che hanno aperto e chiuso le festività natalizie.

L’imperativo è solo uno: vincere per sfatare il tabù delle vittorie in casa. All’Etomilu manca infatti una vittoria sul parquet amico dalla gara contro Bisceglie del 15 ottobre scorso, con una serie aperta di cinque KO consecutivi che Ricci e compagni proveranno ad interrompere contro l’UDAS Cerignola. A maggior ragione visto il ruolino appena citato, è tassativamente vietato sottovalutare la difficoltà di qualsiasi partita: anche perchè Cerignola, nonostante il terzultimo posto in classifica con 10 punti, in coabitazione con Fabriano, può contare su buone individualità nel suo organico ed in trasferta si è espressa, al pari di Giulianova, generalmente meglio che sul parquet di casa. Ben conosciuto nell’ambiente giuliese è ovviamente l’esterno Simone Colonnelli, ex di giornata che nella passata stagione ha vestito la canotta dell’Etomilu; è uno dei quattro elementi in doppia cifra di media assieme a Sabbatino, Tredici e Gambarota. Anche Marchetti e Kuschev hanno un ruolo importante nelle rotazioni di coach Marinelli, che dalla propria panchina può attingere anche ai vari MarKus, Ippedico e Raicevic. Negli ultimi giorni il sodalizio pugliese si è privato delle prestazioni dell’esperto Iannilli, che non ha comunque alterato il valore di un organico di buona consistenza.

L’Etomilu Giulianova, che ha il capitano Giuseppe Sacripante ancora in fase di recupero dall’infortunio occorso contro Pescara, in settimana non ha lesinato in sforzi ed impegno consapevole che la gara contro Cerignola sarà un po’ il crocevia della stagione, e proprio per questo motivo andrà affrontata con la massima concentrazione ed intensità con l’obiettivo di regalare al pubblico giuliese un successo casalingo che manca da quasi tre mesi.

Appuntamento con la palla a due, domenica 14 gennaio alle ore 18:00 sul parquet del PalaCastrum di Giulianova. Arbitrano Gianluca Cassiano e Lanfranco Rubera di Roma.

Dopo aver appeso le scarpette al chiodo nello scorso maggio, Danilo Gallerini torna a calcare il parquet con la casacca dell’Etomilu Giulianova. L’ala nativa di Roma e con alle spalle già 5 anni in casacca giallorossa, ritiratosi ufficialmente al termine della serie play-out contro Taranto, nelle ultime settimane svestito il ruolo di viceallenatore è tornata ad allenarsi ed esordirà domenica nella gara casalinga contro Cerignola.

“Mi sento parte della grande famiglia del Giulianova Basket 85.” – ha dichiarato Danilo Gallerini – “La società mi aveva chiesto di ipotizzare un mio ritorno in campo ma l’avevo sempre escluso. Poi di fronte a delle problematiche che ritenevano di dover risolvere in un certo modo, parlandone anche con il coach, si è deciso di fare questo passo. Io sono molto contento perchè è una cosa che sento di poter fare, ovviamente la mia attitudine mentale non è quella di maggio scorso ma è proprio quella di dare una mano alla squadra e a tutto quello che è il movimento e la famiglia giallorossa. I ragazzi mi conoscono come persona e come allenatore ma non come giocatore, quindi gli equilibri vanno necessariamente ridisegnati. Io non sono tornato a giocare per fare i 20 tiri che ho sempre preso ma per fare quello che serve per far funzionare meglio la squadra, senza comunque snaturare troppo il mio modo di giocare”.

Ultima modifica: 30 gennaio 2018

In questo articolo