Clinik 2019: il Real Madrid sceglie l’Ughetto Di Febo di Silvi per lo stage



Sarà la Castrum Silvi ad ospitare il Clinik 2019 del Real Madrid: una settimana di allenamento alle dirette dipendenze dello staff dei Blancos alternato a momenti di studio della lingua spagnola con professori madre lingua.

 

Una sette giorni dedicati allo sport, socializzazione, studio e divertimento in “camiseta blanca”, la gloriosa maglia del club più titolato e affascinante del mondo. Per l’occasione, il campo comunale Ughetto di Febo di Silvi diventerà il Santiago Bernabeu dei più piccoli; griffato e addobbato da Real Madrid.

Tutti i ragazzi appassionati di calcio, di età compresa tra 7 e 14 anni, da lunedì 1 luglio a venerdì 5 dalle ore 9:30 alle 15:30, potranno cimentarsi in tutte e 10 le unità di allenamento che prevedono la metodologia ufficiale dell’accademia giovanile del Real Madrid, e potranno usufruire dei più moderni mezzi d’allenamento. A fine stage, ad ogni partecipante verrà consegnata la scheda tecnica e i punti di miglioramento, i migliori (fino a 4 partecipanti) della clinic a Silvi (di età superiore ai 9 anni) vengono invitati alla selezione regionale “tryouts” finale a Milano.

I vincitori della finale parteciperanno ad un allenamento insieme ai giocatori del Real Madrid e potranno così realizzare il sogno di giocare nel tempio del calcio mondiale come il “Santiago Bernabeu”.

“Siamo entusiasti, orgogliosi, oltre ad essere emozionati – dichiara Vito Partipilo, Presidente del sodalizio silvarolo – che la fondazione Real abbia scelto noi per l’organizzazione e l’ospitalità di questo importante evento che abbiamo proposto agli albergatori anche come volano per i pacchetti famiglia della città. Abbiamo ricevuto immediatamente la disponibilità del Comune di Silvi, che ringraziamo e, della Lega Nazionale Dilettanti, per l’utilizzo dell’impianto “Ughetto di Febo” di Silvi. I preparativi sono in corso ed entro fine anno, alla presenza dei responsabili Italia, organizzeremo una conferenza stampa di presentazione dell’evento che, sicuramente, catturerà l’interesse dei più piccoli, veri protagonisti della settimana Real, ma anche di numerosi tecnici locali che potranno studiare le metodologie e le tecniche di allenamento del prestigioso club spagnolo.”

Ultima modifica: 6 novembre 2018

In questo articolo