La Tombesi vince anche in trasferta



Roma. Dopo tre vittorie su tre nelle gare ufficiali in casa, la Tombesi raccoglie il quarto successo della sua stagione in trasferta. Il 6-1 parla con chiarezza di una gara controllata da Silveira e compagni, con un unico brivido vissuto al gol del provvisorio 1-2 degli avversari.

 Chiuso avanti 2-0 il primo tempo grazie alla doppietta di Piovesan, i gialloverdi hanno colpito quattro legni all’inizio della seconda frazione, venendo puniti da quello che è rimasto l’unico tiro in porta dei padroni di casa. L’equilibrio è tuttavia durato appena trenta secondi, il tempo che è occorso a Zanella per siglare il 3-1. Ancora Piovesan (sei gol in due giornate di campionato), seguito da Lara e Zanella hanno fissato il risultato sul 6-1 finale. Mister Antonio Ricci, visibilmente soddisfatto, predica comunque calma:

 “Abbiamo disputato un’ottima gara e fatto passi in avanti sotto molti punti di vista. Tatticamente abbiamo gestito bene la partita, concedendo praticamente nulla agli avversari e conducendo sempre la gara. Il gol dell’1-2 era una beffa per quello che si era visto fino a quel momento, ma poi siamo stati bravi a ristabilire subito il doppio vantaggio e poi a chiudere il match. Era la prima gara in trasferta contro una squadra di A2, per cui possiamo senz’altro dire di aver superato bene questo test. D’altra parte, il campionato è appena iniziato e con 6 punti non si va da nessuna parte, anzi si retrocede se non se fanno più. Prendiamo quello che di buono abbiamo fatto e prepariamoci alla prossima gara, in un campionato molto equilibrato, con grande dispersione di punti e ricco di sorprese. Dobbiamo essere contenti e, allo stesso tempo, rimanere con i piedi per terra: per quello visto sinora, in questo campionato ci possiamo stare benissimo, ma ci sono molti avversari attrezzati che ci daranno filo da torcere”.

Ultima modifica: 14 ottobre 2018

In questo articolo