Sfida alla Sutor, Magic all’esame della Bomobonera



Chieti. It’s a long way to the top (If you wanna basketball). Beh! Forse non era proprio quello che cantavano gli ACDC ma ci si avvicina e soprattutto rende l’idea della fatica che occorra per issarsi al vertice della classifica del campionato di C Gold, dove le sorprese, i ribaltoni e l’equilibrio dettano legge ogni domenica.

 La vetta dista dai teatini ormai solo due punti ma il calendario impone ai Magici una delle trasferte più ostiche della stagione. Storia risaputa: giocare sul parquet della Bombonera di Montegranaro non è mai stato uno scherzo per nessuno. Toccherà ai neroverdi, quindi, munirsi di una determinazione e di una concentrazione pari al 100% se vorranno proseguire nella loro serie di vittorie. I canarini marchigiani per giunta arrivano a questo appuntamento con il morale a mille, avendo violato Fossombrone, grazie ad una gara in rimonta chiusa al termine di un over time giocato ad altissima tensione emotiva. Sotto di 18 punti all’inizio dell’ultima frazione, pur rimaneggiati dall’espulsione di Lupetti e dall’infortunio di Temperini, Montegranaro è stata, infatti, capace di operare un recupero a dir poco miracoloso. Vittorie come queste sono un tonico rivitalizzante per il morale di qualsiasi franchigia, una sorta di moltiplicatore di energie che rappresenterà di sicuro un prezioso valore aggiunto alle tante potenzialità del roster marchigiano.

 Anche in questa occasione vale la pena affidarsi a coach Castorina per conoscere nel dettaglio la cifra qualitativa dei nostri prossimi avversari: “Montegranaro è una squadra “tosta”, dotata di grande carattere che ha messo in bella mostra più di una volta nel corso di questo campionato. La Sutor, inoltre, ha un roster qualitativamente e quantitativamente molto profondo e molto ben guidato dal coach Marco Ciarpella. La squadra marchigiana ha avuto il grande merito fino adesso di rimanere attaccata alle posizioni di alta classifica pur non avendo potuto contare per diverse partite su uno dei loro giocatori più importanti come Valentini. Mi aspetto, quindi, una partita in un clima da play off in quanto si incontrano due squadre che sono in buonissimo momento. Noi veniamo da 5 vittorie e Montegranaro da una vittoria acciuffata dopo una grande rimonta contro Fossombrone. Aspetto non secondario il fatto che Montegranaro potrà contare sul calore straordinario di un pubblico generosissimo in fatto di tifo e che senza dubbio rivestirà come sempre il ruolo di sesto uomo. Per questo siamo tutti consapevoli che occorrerà tirar fuori dal cilindro una grande, grande partita, concentrandoci sui minimi dettagli e giocando con intensità assoluta. Dovremo soprattutto limitare la loro transizione offensiva e ovviamente i loro tiri da tre punti, anche quando sono fuori ritmo. Gara durissima ma abbiamo fiducia e stiamo lavorando bene in allenamento, grazie soprattutto ad un morale e a una fiducia altamente fortificatisi grazie alle nostre ultime prestazioni”.

 All’andata la Magic s’impose per 69-64, offrendo la prima grande prestazione della stagione. Dopo soli 15’ di gioco in quell’occasione la Sutor si trovò sotto di 22 punti e a nulla valsero i tentativi di rimonta dei marchigiani, vanificati a 90” dalla sirena finale dalle mani “provvidenziali” di capitan Di Falco e Mennilli. Fu quello il primo tempo di un confronto che riprenderà vita alle 18.00 di domenica 13 ottobre sul parquet della mitica Bombonera di Montegranaro. A dirigere la partita saranno l’ascolano Mauro Renga e l’ortonese Umberto Giambuzzi. Come sempre Amos Tucci garantirà ai tifosi neroverdi la diretta streaming della gara sul portale Facebook della Magic Chieti.

Ultima modifica: 10 gennaio 2019

In questo articolo