Si respira aria di casa: Campetto Basket Ancona per la ‘prima’ dell’Europa Ovini Chieti



Chieti. Dopo essere stata galvanizzata dalla vittoria al fotofinish di domenica scorsa al PalaLosito di Corato con la tripla di Di Emidio, l’Europa Ovini Chieti si è preparata questa settimana in vista del tanto atteso esordio casalingo del prossimo weekend contro Campetto Basket Ancona.

 La compagine dorica, allenata dal riconfermato coach Maurizio Marsigliani, dopo aver festeggiato negli spareggi di Ferentino l’approdo in Serie B, ha mantenuto diversi interpreti che hanno contribuito alla causa a partire da Lorenzo Baldoni (centro di 203 cm, classe 1987), vera bandiera del movimento cestistico anconetano e protagonista della scorsa stagione in Serie C chiusa con la promozione. Campetto Ancona potrà ancora contare, nel suo quintetto, sulla visione di gioco e la mano educata dei fratelli Centanni: se Filippo Centanni (play classe 1994) sia una piacevole riconferma dopo aver lasciato la terra natia per Civitanova Marche (2015-16) e Porto Sant’Elpidio (2016-17), per Simone Centanni si tratterà di un gradito ritorno avendo peregrinato in Italia negli anni scorsi e raggiunto anche la Serie A2 a Barcellona Pozzo di Gotto (2016-17) prima dell’ottima annata a Montecatini chiusa con 15 ppg in regular season nel 2017-18. Lo spot di “3” sarà di appannaggio di un top player della categoria, Riccardo Casagrande, reduce da due stagioni (di cui l’ultima da capitano) in Abruzzo con Roseto Sharks, il quale ha già dato prova del suo valore in questo torneo con numeri da capogiro contro Teramo Basket (26 punti, 10 rimbalzi, 2 assist). Nel reparto lunghi svetta la figura di un altro anconetano doc tornato a casa dopo diverse stagioni di spola tra A2 e B ovvero Valerio Polonara, ex Nardò dove ha impreziosito la sua presenza coi pugliesi lo scorso anno con 11.5 e 3 rimbalzi di media ad allacciata di scarpe.

 La panchina potrà dare un prezioso apporto contando sull’esperienza di Sergio Maddaloni, guardia classe 1984 che viene da due promozioni consecutive in Serie B (nel 2016-17 con Civitanova), dell’ala Matteo Redolf al terzo anno con la casacca anconetana e di Daniele Giachi, l’uomo delle mille battaglie che ricoprirà anche il ruolo di team manager della Luciana Mosconi. A questi si affianca un pacchetto di under di buona prospettiva con Alessandro Luini, domenica scorsa nello starting five di coach Marsigliani, Lorenzo Pajola ed il classe 2001 Tommaso Cognigni.

 Pertanto domenica riempiamo il PalaTricalle “Sandro Leombroni” per sostenere l’Europa Ovini Chieti con i nostri colori! Contiamo su di voi!

Ultima modifica: 13 ottobre 2018

In questo articolo