Serie C, Sansovini sul Teramo: “La piazza non mi voleva bene”



Marco Sansovini torna a parlare del Teramo.

L’ormai ex attaccante biancorosso, adesso alla Fermana, ha parlato in conferenza del gol che domenica ha dato il pareggio alla sua squadra (2-2, su calcio di rigore) contro il Sudtirol. Sansovini però è tornato a parlare anche del suo recente passato.

“Sono andato via dal Teramo perché, oltre a riassestamenti di budget che la società aveva in programma, avvertivo che la piazza non mi voleva più bene – ha detto – Ho cercato anche di fare un passo verso la società, ma non è stato raggiunto l’accordo e poi sono arrivato qui”.

Di parere diverso il presidente Luciano Campitelli che, a fine mercato, dichiarò che era stato meglio dividere le strade con l’attaccante “perché è un uomo senza cuore”.

Ultima modifica: 15 gennaio 2018

In questo articolo