Calcio Juniores: Spoltore-Verlengia 4-0



Spoltore: Bucci, Chiavaroli (36’st De Leonardis), Coladonato, Zucchetti (17’stDi Giovanni), Dioup (14’st Pellegrini), Cangiano, Di Biase, Di Flaviano, Monaco (28’stOrlando), Caldo (24’st Jarji), Esposito. A disposizione: Di Giampietro,  Verrocchio. Allenatore: Piero Zuccarini

Verlengia: Di Gennaro, Vedovato, Ferretti, Alfonsi (31’st Petriccia), Cutugno, De massis, D’Anastasio, Angeli, Angelozzi (12? st Gabrieli), Assogna (1’st De Massis), Comignani (34’st Petriccia). A disposizione:— Allenatore: Lorenzo Cipollone

Sesta vittoria consecutiva per la Juniores dello Spoltore. All’Adriano Caprarese i ragazzi di Sabatino Pompa battono il Verlengia Montesilvano con un secco 4-0. Dopo sei giornate di campionato i ragazzi del duo Zuccarini-Carchesio guidano la classifica a punteggio pieno: 6 vittorie su altrettante gare disputate.

Ci sono voluti diciassette minuti agli azulgrnana per piegare la resistenza dei montesilvanesi. Dopo un inizio di gara abbastanza blando con due palle gol sciupate da Caldo e Monaco e due legni colpiti dagli ospiti, la prima su azione di calcio d’angolo con Comignani che di testa prende la parte superiore della traversa, la seconda direttamente su calcio di punizione con Alfonsi, Caldo sblocca. Monaco fugge alla difesa avversaria e, dopo esser entrato in area, scaglia un tiro che viene respinto dal portiere ospite. Per il bomber di casa è un gioco da ragazzi ribattere in rete e portare in vataggio i suoi. Non passano nemmeno sessanta secondi che lo stesso Caldo mette in ghiacco il risultato sempre ben assistito da Monaco. Il Verlengia risponde con il terzo legno dell’incontro colpito con un tiro dalla distanza di D’Anastasio. Si va così al riposo sul 2-0 per lo Spoltore.

Nella ripresa continua il forcing dello Spoltore che continua a creare diverse azioni da gol, mentre il Verlengia cala vistosamente, complice anche il gran possesso palla dei ragazzi di Zuccarini che vanno a segno altre due volte: nuovamente con Caldo e Loris Monaco.

 

Ultima modifica: 13 gennaio 2018

In questo articolo