Teramo, Cda Ruzzo: conferme per Cognitti e Grotta. Fagotti new entry

I Comuni soci della Ruzzo Reti hanno votato questa mattina la conferma per due terzi del Cda dimissionario dell’azienda acquedottistica.

Alessia Cognitti, presidente, ed Alfredo Grotta, sono stati riconfermati da 26 (su 26) sindaci presenti in assemblea al momento del voto. New entry è il consulente ambientale vibratiano, Alberto Fagotti, che prende idealmente il posto di Antonio Forlini, ex presidente e consigliere che per primo aveva rassegnato le dimissioni per ragioni personali. Fagotti, 53 anni di Nereto, laureato in giurisprudenza, è consulente esperto in temi e settori ambientali.

Dimissioni di Forlini a cui hanno fatto seguito poi quelle della presidente e di Grotta, come sorta di atto dovuto.

Questa mattina undici sindaci, con Teramo capofila, hanno provato a chiedere un rinvio dell’assemblea per non votare il Cda; richiesta però respinta. Tra quegli undici, il Comune di Crognaleto (Giuseppe D’Alonzo) è rimasto in assemblea, pur esprimendo preoccupazione per la mancanza di altri dieci primi cittadini (Alba Adriatica, Ancarano, Bellante, Castelli, Controguerra, Morro D’Oro, Mosciano, Sant’Omero, Torano e Teramo).

Voto all’unanimità dei sindaci presenti per la conferma di Cognitti e Grotta. L’assemblea è proseguita poi col discutere di pianta organica, piano industriale ed emolumenti.



In questo articolo: