Le stelle del palcoscenico ai Premi Flaiano

Pescara. L’edizione 2017 dei premi Flaiano si è connotata per la presenza di grandi stelledel cinema e della Tv italiana, gli attori Marco Giallini, Anna Foglietta, Edoardo Siravo(premiato il 28 giugno), Alberto Angela per il programma “Stanotte a Venezia”, Davide Demichelis per il programma culturale “Radici” , a Carlo Carleiper la regia de “I bastardi di Pizzo falcone”: riconoscimenti, inoltre, aRenato Carpentiere (premio alla carriera), al regista Gianni Amelio e poiper il “grande teatro” (agli attori GeppiGleijeses, Sabrina Impacciatore e per la regia teatrale aValter Malosti);aMatilde Gioliil premio come “Interprete rivelazione dell’anno”e Marco Segato per la regia dei “film opera prima”; hanno ricevuto l’ambito riconoscimento, inoltre,Beppe Severgnini, Giancarlo De Cataldo e Roberto Jannone(per la sceneggiatura de “Il Permesso – 48 ore fuori”).

Un’edizione speciale che si è connotata anche per aver assegnato il “Pegaso d’oro” ad alcune delle eccellenze abruzzesi: il cantautore Giò di Tonno premiato per il musical “Notre Dame de Paris”; il compositore e regista Davide Cavuti premiato per la regia del film “Un’avventura romantica” su Alessandro Cicognini (il Pegaso d’orogli è stato consegnato all’inaugurazione della prestigiosa rassegna); l’attoreLino Guanciale (per il film “Un’Avventura Romantica” di Davide Cavuti – premio consegnato sempre nella serata inaugurale).

Fondati dal Dott. Edoardo Tiboni nel 1973 (da due anni alla guida della kermesse c’è la figlia Carla Tiboni) i “Premi Flaiano” 2017 hanno accolto i vincitori delle sezioni letteratura, cinema, teatro, radio e televisione in una stracolma Piazza Salotto a Pescara: tutti gli ospiti hanno sfilato sul redcarpet da Corso Umberto alla Piazza dove era adibito il palcoscenico con tre mega schermi e hanno ricevuto il prestigioso “Pegaso d’oro”.

Assenti giustificati(per motivi di lavoro nei loro rispettivi set cinematografici)Claudio Amendola, premio per la regia de “Il Permesso – 48 ore fuori”, e Giovanna Mezzogiorno, premio speciale della Presidenza del Flaiano per il film “La Tenerezza”, vincitori della sezione cinema.“Premio Flaiano l’Abruzzo” al regista Pierluigi Di Lallo, con la consegna della targa avvenuta al “Lea &Flò Palace” sabato 8 luglio. Il “Premio internazionale Flaiano” è andato all’avvocato e scrittrice Simonetta Agnello Hornby“Pegaso d’oro” per la “Sezione Letteratura”; il vincitore del “Concorso Premio Flaiano Opera prima 2017” è stato lo scrittore e giornalista Mariano Sabatini per “L’inganno dell’ippocastano” (Salani). Ad impreziosire la serata la voce di Giò Di Tonno che ha incantato il pubblico con il brano “Bella” e successivamente con “Se” da un tema di Ennio Morricone dal film “Nuovo Cinema Paradiso”film del 1988 di Giuseppe Tornatore.