Migranti portati in Italia dalla polizia francese. Salvini: “atto ostile”

Salvini: “I rapporti tra Italia e Francia rischiano di essere gravemente danneggiati”.

Cresce la tensione tra Italia e Francia sulla questione migranti. Dopo le denunce degli scorsi giorni, adesso spunta fuori anche un video a riprova dei trasferimenti non autorizzati effettuati dalle forze dell’ordine transalpine.

Nel filmato, girato nei pressi del confine italo-francese e diffuso dal vicepremier Salvini, si vede chiaramente un agente francese che indica la strada verso l’Italia a tre uomini, presumibilmente migranti, e poi risale sull’auto di servizio che si allontana in direzione della Francia.

A riprova del fatto che non si tratti di un caso isolato, c’è anche una denuncia da parte di Amnesty International, che in seguito ad una missione di osservazione realizzata la scorsa settimana nella zona di Briancon, ha parlato di “sistematiche violazioni commesse dalla Francia contro i migranti”.

Commentando la vicenda, il vicepremier Matteo Salvini ha dichiarato: “I rapporti tra Italia e Francia rischiano di essere gravemente danneggiati e non per colpa nostra: Parigi deve chiarire un’altra iniziativa della Polizia francese avvenuta questa mattina; iniziativa che appare come una provocazione e un atto ostile”.