Notifica multe e atti giudiziari, stop al monopolio delle Poste

L’apertura ad altri operatori dovrebbe diminuire i costi di notifica a carico delle amministrazioni pubbliche.

Il ministro dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, ha firmato il decreto che sancisce la fine del monopolio delle Poste sul servizio di consegna di multe e atti giudiziari.

Il decreto, che rappresenta la fase conclusiva di un lungo iter iniziato nel 2017, definisce le procedure per il rilascio delle licenze speciali necessarie ad effettuare il servizio di notifica.

“Si compie – afferma il ministro Di Maio – un passo decisivo per l’effettiva apertura del mercato ad altri operatori presenti nel settore delle consegne postali, che consentirà un importante abbattimento dei costi per le amministrazioni dello Stato”.