Santuario San Gabriele, nel fine settimana il pellegrinaggio dell’Unitalsi, ma anche raduno Unmil e bersaglieri

Isola del Gran Sasso. Sabato 7 settembre numerosi fedeli arriveranno al santuario in occasione del 38° pellegrinaggio regionale dell’Unitalsi abruzzese. I volontari dell’associazione, che assiste e guida i malati nei pellegrinaggi ai santuari, accompagneranno centinaia di malati dal santo dei miracoli per una giornata di preghiera e fraternità.

 

Il programma del raduno prevede l’arrivo alle ore 9.30; alle ore 11 ci sarà la messa solenne celebrata da monsignor Lorenzo Leuzzi, vescovo di Teramo-Atri. Nel pomeriggio, alle ore 17, si snoderà la processione eucaristica animata da centinaia di malati in carrozzella.

 

 

Sempre domani, sabato 7 settembre, centinaia di persone si ritroveranno al santuario per partecipare alla 29° manifestazione nazionale dell’Unmil (Unione nazionale mutilati e invalidi del lavoro), dedicata agli infortunati e ai caduti sul lavoro.

La giornata, organizzata dal presidente nazionale dell’Unmil Vincenzo Tassoni, inizierà alle ore 9 con la deposizione di una corona d’alloro presso la statua bronzea di San Gabriele, all’inizio del viale che conduce al santuario.

Alle ore 10, nei locali del Museo Stauròs del santuario, si svolgerà la commemorazione civile con interventi di varie autorità locali, regionali e nazionali. Alle ore 12, nel nuovo santuario, sarà celebrata una messa in suffragio dei caduti sul lavoro. Al raduno parteciperanno autorità civili e delegati da varie regioni italiane.

 

 

Domenica 8 settembre il santuario ospiterà il raduno di circa 500 bersaglieri provenienti dall’Abruzzo e da alcune regioni italiane. Organizzato dall’associazione nazionale Bersaglieri, sezione di Pescara, l’incontro prevede anche l’arrivo di alcune Fanfare dei bersaglieri che apriranno il corteo verso il santuario, dove ci sarà la benedizione dei Labari.

I bersaglieri, alle ore 12, parteciperanno alla santa messa nel nuovo santuario.