Spoltore Ensemble, la seconda serata col trio ‘I Ditelo Voi’

Spoltore. Serata all’insegna della comicità con il trio ‘ I Ditelo voi’ domani, lunedì 20 agosto, nell’ambito della rassegna ‘Spoltore Ensemble 2018’.

La manifestazione, giunta alla 36esima edizione, mette insieme teatro, arte visiva, musica e tecnologia, con l’organizzazione di Spray Records, che cura l’evento per il terzo anno consecutivo.

Ad aprire la seconda serata della kermesse, domani, alle ore 19:30 in Piazza Di Marzio, sarà ‘Viaggio nell’arte’, le tre mostre allestite nel centro storico dagli artisti Luigi Vitali, pittore e disegnatore; Francesca De Luca e Giada Di Blasio, fotografe.

Alle ore 21:00 sarà la volta del quartetto delle ‘Pop Harps’, composto da Elena Cacciagrano, Letizia Caramanico, Sonia Crisante e Benedetta Tranquilli, giovani arpiste abruzzesi formatesi al conservatorio ‘Luisa D’Annunzio’ di Pescara; per l’occasione proporranno un repertorio di musiche cinematografiche, accompagnate da videomapping a tema cinema.

Alle 22.30, a Largo San Giovanni, spazio allo spettacolo esilarante de ‘I Ditelo Voi’, trio comico napoletano formatosi nel 1995, composto da Francesco De Fraia, detto ‘Capucchione’; Domenico Manfredi, detto ‘Mimmo’;  Raffaele Ferrante, detto ‘Lello’; il loro nome nasce per caso, da una disputa su chi doveva deciderlo: ognuno voleva che lo dicesse l’altro, quindi si decise ‘I Ditelo voi’.

Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito.

“Parliamo di una kermesse che quest’anno si caratterizza con il segno ‘più’”, ha ricordato il sindaco Luciano Di Lorito. “Più serate rispetto al passato, più eventi, sia in termini numerici che per tipologia, più collaborazioni e partnership, visto che per la XXXVI edizione lo Spoltore Ensemble potrà vantare la vicinanza del Premio Flaiano, con la proiezione di una pellicola ad hoc, e anche di Istituzioni come il Conservatorio Statale di Musica ‘Braga’ di Teramo, l’istituzione musicale più antica d’Abruzzo con 123 anni di storia alle spalle. Inoltre anche quest’anno si conferma la formula del festival itinerante, un festival che, attraverso vari frammenti artistici, farà vivere ogni viuzza, ogni angolo, ogni scorcio del centro storico di Spoltore”.