5 trucchi per riconoscere le Banconote False – 20 euro

Pubblichiamo una piccola guida per riconoscere facilmente le banconote false da delle banconote originali.

Il problema delle banconote false è una vera scocciatura per i commercianti che hanno a che fare quotidianamente con piccoli tagli di banconote, e che, per distrazione o per troppa fretta, non sempre usano il tester di banconote che permette la verifica elettronica della banconota. Ma come fare per riconoscere una banconota falsa “al volo”?

Con pochi semplici passaggi di verifica è possibile riconoscere facilmente e velocemente una banconota falsa.

  1. Piccole righe in rilevo. Sul lato frontale della banconota, (quello con la fascia olografica) sul bordo sinistro ci sono delle piccole righe in obliquo. Sulle banconote ORIGINALI queste righe si distinguono al tatto in quanto sono in rilevo. Sulla banconote FALSE le righe non sono in rilevo.
  2. Riflesso del numero 20. Sempre sul lato frontale della banconota, in basso a sinistra c’è il numero 20 (di colore verde) (relativa al taglio della banconota), sulla banconota ORIGINALE  il numero 20 ha una sfumatura con riflessi effetto glitter, che cambiano a seconda dell’inclinazione a causa del riflesso della luce. Nella banconota FALSA il riflesso non c’è, ma è solo riprodotto dalla stampa, quindi inclinando la banconota, il riflesso non c’è. Il colore è fisso.
  3. Fascia olografica. Ancora frontalmente ma sul lato destro c’è la fascia olografica, che sulla banconota ORIGINALE ha un effetto di riflesso colorato della luce, e soprattutto un ologramma che raffigura il ritratto di Europa e il numero verde smeraldo produce l’effetto di una luce che si sposta in senso verticale in trasparenza. La 20 euro FALSA non ha un vero effetto olografico.
  4. Ologramma lato posteriore. Sul lato posteriore a sinistra c’è una piccola finestra. La finestra rivela, in trasparenza, il ritratto di Europa e il numero verde smeraldo produce l’effetto di una luce che si sposta in senso verticale. Questo ologramma nella banconota FALSA sembra un adesivo posto sopra la banconota, mentre nella 20 euro originale l’ologramma è un tutt’uno con la banconota.
  5. Colorazione generale. Nella banconote false i colori sono più marcati e più scuri, le sfumature sono meno morbide, e nel caso della banconota da 20 euro questo è visibile soprattutto sulle parti di colore giallo.