Pubblica amministrazione: in arrivo concorsi per migliaia di posti

Dalla scuola alle Forze di Polizia, parte il maxi-reclutamento nella Pubblica amministrazione.

Per fronte agli ormai cronici buchi d’organico di molte amministrazioni e al turnover dovuto a quota 100, è in arrivo una lunga serie di concorsi pubblici che secondo le stime dell’esecutivo arriveranno a coinvolgere migliaia di lavoratori.

Alcuni bandi di concorso, come ad esempio quello relativo ai 420 posti disponibili presso l’Inail per varie figure professionali, sono già stati pubblicati, mentre altri arriveranno nei prossimi mesi.

Per quanto riguarda la scuola, ad esempio, è previsto l’ingresso di 11.500 addetti alle pulizie e oltre 60mila insegnati per i quali sono in arrivo due concorsi. Il primo, rivolto agli insegnati di asilo e della scuola primaria, servirà a coprire circa 17mila posti, mentre il secondo metterà in palio 48mila cattedre nella scuola secondaria di primo e secondo grado. Nuove assunzioni sono poi in arrivo anche nell’università, dove è previsto il reclutamento di mille ricercatori di tipo B.

Sono invece oltre 6mila, di cui circa mille da reclutare entro il 2019, le nuove leve necessarie nelle Forze di Polizia, dove sono previste 2.135 assunzioni nei Carabinieri, 1.943 nella Polizia di Stato, 1.133 nella Guardia di Finanza e 939 nella Polizia penitenziaria.

Infine, entro l’anno è previsto che anche gli organici dell’Inps vengano rinforzati con nuovi addetti che, secondo le stime effettuate da “Il sole 24 ore”, dovrebbero essere oltre 4mila.