Canosa Sannita, sorpreso con l’hashish nell’ovetto kinder: 31enne ai domiciliari

Ortona. Incappa in un posto di controllo alla circolazione stradale dei Carabinieri e viene trovato in possesso di alcuni grammi di hashish.

L’uomo, di 31 anni, finisce ai domiciliari dopo che nella sua abitazione gli uomini dell’Arma trovano altri 170 grammi della stessa sostanza. L’episodio è avvenuto lo scorso pomeriggio nei pressi di Canosa Sannita. Il 31enne, a bordo della sua auto ed in compagnia della figlia minore, fermato da una gazzella del Nucleo Operativo e Radiomobile dei Carabinieri di Ortona è apparso subito nervoso. Pensando di non essere visto, mentre i militari controllavano i suoi documenti, ha provato a nascondere sotto il sedile della propria auto un ovetto kinder ed una bustina di cellophane con all’interno circa 4 grammi di hashish.

Il suo gesto non è però sfuggito ai carabinieri che fin da subito si erano insospettiti per il suo incomprensibile stato ansioso. Subito dopo è scatta la perquisizione domiciliare nella sua abitazione che ha permesso di recuperare, nascosti tra gli effetti personali in un cassetto di un mobile ubicato in camera da letto, altri 170 grammi di hashish, un bilancino di precisione ed un taglierino. Tratto in arresto con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti è stato posto ai domiciliari dall’Autorità Giudiziaria.