Chieti, sopralluogo al Depuratore di San Martino

Chieti. Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, questa mattina si è nuovamente recato con la Comandante della Polizia Municipale, Donatella Di Giovanni, presso il depuratore di San Martino per verificare di persona la situazione già lamentata nei mesi scorsi da residenti e cittadini ovvero la presenza di cattivi odori nella zona di San Martino.

Sul posto, questa mattina, è intervenuto per un sopralluogo anche il Corpo Forestale dello Stato alla luce delle ripetute segnalazioni del sindaco.

“Al fine di fornire, finalmente, una spiegazione ai cattivi odori avvertiti nella zona di San Martino, già più volte segnalati dal sottoscritto alle autorità competenti, non ultima una mia lettera del 24 agosto – ha dichiarato il Sindaco Di Primio – questa mattina ho incontrato il vicepresidente del Consorzio di bonifica Centro, il responsabile dell’area tecnica del depuratore di San Martino e il comandante della stazione di Chieti Scalo del Corpo Forestale, i quali mi hanno illustrato le procedure che stanno seguendo per risalire alle cause che provocano tale disagio. È stato esclusa l’ipotesi, avanzata dai più, di sversamenti nel fiume o altre forme di conferimento non corretto dei fanghi. Per fare chiarezza – ha evidenziato il Sindaco – in accordo con il vicesindaco e il presidente del Consiglio Comunale, ho deciso di convocare per lunedì un tavolo tecnico al quale parteciperanno il Comune, la Provincia, il Consorzio, la Asl, l’Arta e il Corpo Forestale dello Stato”.



In questo articolo: