Francavilla, in vacanza al mare con 1 kg di hashish: in manette corriere pugliese

Francavilla. In vacanza, al mare, assieme alla famiglia con tutto l’occorrente. Anche con un kg di droga.

Già da alcuni mesi i Finanzieri della Sezione Mobile del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Chieti erano sulle tracce di un “corriere” pugliese.

In particolare, l’attività info investigativa ha permesso di restringere il campo delle ricerche attorno ad un giovane residente a Cerignola, il quale era solito recarsi di frequente a Francavilla al Mare e lì cedere consistenti quantità di droga a vari “pusher” del litorale chietino

I numerosi appostamenti operati nei pressi del casello autostradale di Francavilla al Mare, hanno consentito di individuare anche l’automezzo utilizzato dal giovane: una Volkswagen Golf. La scorsa settimana, i Finanzieri hanno deciso di fermare la vettura nelle vicinanze dell’area di servizio “Il carro”, situata poco prima dell’uscita autostradale.

Auto condotta da C.A. di 25 anni, accompagnato altresì anche dalla moglie e dal figlio minorenne.All’apparenza poteva sembrare una semplice famiglia intenta a recarsi al mare a Francavilla al Mare per una bella vacanza, infatti, all’interno dell’autovettura vi era presente tutto l’occorrente per un lungo soggiorno (sdraio, ombrellone, secchielli, vestiti e borsa frigo).

Tuttavia i Finanzieri, alla luce delle informazioni raccolte e vedendo l’eccessivo nervosismo mostrato dal conducente alla vista della pattuglia, hanno effettuato un controllo approfondito dell’automezzo e rinvenivano, ben celato sotto il sedile di guida, un panetto di “hashish” del peso di oltre un chilo. C.A. è stato dunque arrestato ed accompagnato nella Casa Circondariale di Chieti a disposizione della magistratura.