Canosa Sannita, attivati due impianti fotovoltaici. Per 20 anni il Comune investirà i guadagni sui servizi

canosa_sannitaCanosa Sannita. Sono stati connessi alla rete elettrica i due impianti fotovoltaici installati a Canosa Sannita dalla ditta Gransolar Ghella, vincitrice di una gara d’appalto bandita dall’amministrazione comunale. I due impianti, realizzati a spese della ditta e a costo zero per la comunità locale, produrranno energia alternativa per una potenza complessiva di di 2 MWP. Le royalties saranno incassate annualmente, per venti anni, dal Comune che reinvestirà le somme in servizi per i cittadini.

“Accanto ai vantaggi economici – ha sottolineato il sindaco di Canosa Sannita, Lorenzo Di Sario – con questa operazione vogliamo contribuire a consegnare ai nostri figli un ambiente migliore. Canosa Sannita è, infatti, in linea con il patto denominato “20-20-20”, siglato a Bruxelles, presso il Parlamento Europeo nel maggio 2010, dove noi sindaci ci siamo impegnati a ridurre del 20% la produzione di anidride carbonica entro il 2020 e a migliorare del 20% l’efficienza energetica”.