Lanciano, si scioglie l’Isi srl

acqua_rubinettoLanciano. L’assemblea dei sindaci della Sasi SpA (che coincide con quella della ISI Srl) ha votato, lo scorso lunedì 4 luglio, un documento che prevede l’avvio delle procedure di scioglimento dell’ISI Srl, come già previsto dalla Legge 152/2006 e dalla Lr 9/2011.

I Comitati referendari per l’Acqua pubblica chiedono di dare seguito a tale impegno, in quanto passo indispensabile per la ripubblicizzazione del servizio idrico, come indicato dalla volontà popolare espressa nel referendum del 12-13 giugno.

Per questo motivo è previsto un incontro per domani, giovedì 7 luglio, alle ore 11.00 per ripercorrere “la decennale privatizzazione del servizio idrico in provincia di Chieti e mostreremo le strade possibili per avere un servizio pubblico, efficiente, trasparente e partecipato”.



In questo articolo: