Fossacesia, deviazione rotonda ex SS 524. Sindaco e vicesindaco contro Di Giuseppantonio: è una tua opera

rotatoria_2Fossacesia. La deviazione realizzata per la costruzione della rotatoria sull’ex SS 524 è pericolosa? “E’ un po’ strano apprendere direttamente dai giornali di un richiamo da parte della Provincia. Ci aspettavamo, eventualmente, la scelta di una strada più istituzionale”. Così il sindaco di Fossacesia, Fausto Stante, replica alle critiche del presidente della provincia Enrico Di Giuseppantonio (Fossacesia, Di Giuseppantonio: pericolosa la deviazione sulla rotatoria ex SS 524).

“La deviazione di cui il Presidente parla – ha spiegato il vicesindaco Alessandro Marrone – è provvisoria e serve solo a velocizzare i tempi di chiusura del cantiere. In ogni caso, era già previsto da tempo che proprio il giorno dopo le dichiarazioni del presidente si provvedesse alla bitumazione della strada per rimuoverla il prima possibile. E’ abbastanza  paradossale, poi che sia Di Giuseppantonio a lanciare moniti sulla realizzazione di un’opera considerata sin dall’inizio di utilità discutibile, il cui appalto porta in calce la sua firma. I lavori, infatti, sono stati finanziati dalla Regione Abruzzo ed appaltati dal comune  nel gennaio 2009, quando era lui primo cittadino del paese. Inoltre – conclude il vicesindaco – i tempi previsti per l’esecuzione del contratto erano di 180 giorni. Invece, al momento dell’insediamento della nostra giunta, corrispondente al periodo previsto per l’ultimazione dell’opera, a giugno dello stesso anno, i lavori non erano ancora iniziati”. Nel frattempo i lavori sembrano avviarsi alla conclusione.