Chieti, emergenza neve: prosegue la verifica degli ingenti danni

Chieti. “A seguito dell’emergenza neve, continuiamo a verificare ingenti danni causati dall’eccezionale ondata di maltempo”. E’ quanto afferma il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio.

 “I fiumi d’acqua che si sono riversati su Chieti in questi giorni a causa dello scioglimento della neve – ha proseguito il Sindaco – hanno, infatti, causato smottamenti, frane e numerosi dissesti al manto stradale su numerose vie di competenza sia del Comune di Chieti che dell’Anas. Per tale motivo, vi chiedo di prestare la massima attenzione e prudenza percorrendo, in particolare: Viale Amendola, dove è stato interdetto il transito veicolare nel secondo tratto (dal semaforo posto all’intersezione con via Nicolini fino all’incrocio con via della Liberazione) a causa di un profondo smottamento prospiciente gli uffici del Catasto;via Miglianico dove è stato riscontrato un dissesto viario;via dei Frentani dove si è verificata una frana; via dei Vestini, dopo il piazzale di Tricalle in direzione dell’ospedale, dove si è creato un profondo avvallamento;via Peschiera, dove vi sono alberi pericolanti;via Trieste del Grosso dove, a causa del crollo di un muro di contenimento di un’area privata, già nei giorni scorsi sono stati dichiarati inagibili i garage lungo la strada”.

 Inoltre, per motivi di pubblica incolumità, il Sindaco ha: istituito il divieto di transito pedonale presso tutti gli accessi della Villa Comunale, ad eccezione dell’asse lungo Viale IV Novembre, Piazzale Mazzini e Piazzale Ramelli, in conseguenza delle numerose ramificazioni di alberi di alto fusto in situazioni di precario equilibrio; chiuso l’accesso alla Scala Mobile di piazza Escrivà su via A. Herio; prorogata la sospensione delle visite ai defunti da parte dei cittadini presso il Cimitero Comunale fino al 29 gennaio 2017. A seguito delle precipitazioni nevose, molti alberi all’interno del Cimitero hanno subito ingenti danni e necessitano, al fine di garantire la fruibilità della struttura in totale sicurezza, di interventi di potatura o rimozione rami.

 “Per quanto riguarda le Scuole di ogni ordine e grado, al fine di garantire la massima sicurezza ai nostri ragazzi in vista della riapertura di lunedì – ha concluso il Sindaco – stanno proseguendo le verifiche su: accessibilità; pulizia dei camminamenti; funzionamento degli impianti di riscaldamento; percorribilità dei percorsi scuolabus; verifica sugli edifici così come disposto anche a seguito delle ultime scosse sismiche. Entro domani, dopo aver sentito il Presidente della Provincia, Mario Pupillo, con il quale stiamo coordinando le attività di controllo su tutti i plessi, verranno forniti aggiornamenti in merito. Ancora oggi, a distanza di 6 giorni dalla seconda ondata di precipitazioni nevose, denunciamo l’incapacità di Enel di garantire l’energia elettrica a centinaia di utenze in città”.



In questo articolo: