Lanciano, risolto il caso del bimbo autistico: iscritto alla scuola D’Annunzio

Lanciano. E’ stato risolto il caso risolto del ragazzino autistico di 10 anni di Lanciano, in Abruzzo, che la famiglia non era riuscita a iscrivere a nessuna delle scuole medie della città.

Il sindaco, Mario Pupillo, ha annunciato che è stato iscritto alla scuola media D’Annunzio, dopo un vertice in Comune con i presidi delle quattro scuole medie di Lanciano.

Le autorità locali hanno definito la vicenda “un equivoco” nato dal fatto che la mamma non aveva presentato la domanda di iscrizione online ma si era solo recata a un open day alla media Mazzini dove, però, non era stato possibile iscrivere il figlio e nel frattempo erano scaduti i termini per l’iscrizione negli altri istituti.

“Capisco la reazione della mamma, ma la città è e resta inclusiva soprattutto in casi di alunni e bambini portatori di disabilita’”, ha assicurato il sindaco Pupillo.