San Giovanni Teatino, Protezione Civile. Esercitazione nella Scuola di Dragonara

San Giovanni Teatino. Il Campus 2017 del Modavi, l’esercitazione nazionale di protezione civile per la 4^ edizione in programma a Spoltore dal 5 all’8 ottobre 2017, arriva anche a San Giovanni Teatino, coinvolgendo in una esercitazione anche il plesso scolastico di Dragonara

Tutti i bambini, circa 450 delle 5 sezioni della scuola d’infanzia e delle 12 classi della primaria protagonisti con docenti e personale della scuola

Grande l’emozione di tutti quando sono arrivati mezzi e uomini della protezione civile, anche con l’unità cinofila, e che sul posto si sono avvalsi della collaborazione delle locali forze di polizia municipale e della conoscenza del territorio del Nucleo Volontari Protezione Civile di San Giovanni Teatino

Tutto si è svolto nel migliore dei modi. Una esercitazione, eseguita con grande concentrazione e partecipazione di tutti, che ha comportato il sopralluogo di tutti i locali della scuola dove, al primo piano, è stata trovata una persona ferita. Con grande professionalità è stata soccorsa e, in barella, trasportata in ambulanza. Molto soddisfatto il Vicesindaco e assessore alla protezione civile Giorgio Di Clemente per la perfetta riuscita dell’esercitazione

“Ritengo fondamentale che i nostri bambini – ha dichiarato il Sindaco Luciano Marinucci – abbiano questa formazione, affinchè sappiano come comportarsi in situazioni critiche e di emergenza che, purtroppo, possono verificarsi. Questa è vera prevenzione così come l’impegno della mia amministrazione è stato ed è di cercare risorse per rendere le strutture e gli edifici sempre più sicuri. Le scuole di San Giovanni Teatino – ha tenuto a ricordare Marinucci – sono state realizzate nel rispetto delle normative vigenti all’epoca della loro realizzazione e, successivamente all’entrata in vigore della Norme tecniche per le costruzioni (D.M. 14 Gennaio 2008) sono stati realizzati i seguenti interventi: Messa in sicurezza edifici plesso di L.go Woytjla – Scuola infanzia, primaria e media per una spesa complessiva di 1.090.706 euro; messa in sicurezza della scuola media “G. Galilei” in largo Wojtyla, n. 6 (già via Venezia), per una spesa complessiva di 93.051,27 euro”.