Archi, condotta riparata: torna l’acqua nei 17 comuni chietini

Archi. Hanno lavorato tutta la notte, senza sosta, per riparare la rottura che si è verificata nel tardo pomeriggio di ieri, all’adduttrice est, nel territorio di Archi e che ha lasciato senz’acqua molti Comuni.

Tredici tecnici di adduzione e distribuzione, tre saldatori, un escavatorista e il responsabile dell’adduzione sono stati impegnati per risolvere il problema. E sono riusciti a terminare i lavori di riparazione nei tempi previsti.

I tecnici della Sasi stanno iniziando a riaprire le condotte e i serbatoi. Le operazioni dureranno diverse ore per permettere il riempimento in sicurezza di tutte le infrastrutture. Il ritorno alla normale erogazione ha tempi differenziati in base alle caratteristiche tecniche degli impianti dei diversi Comuni, e quindi è difficile comunicare l’orario preciso di ripristino del servizio.

A subire il disagio della mancanza d’acqua sono stati: Altino, Archi (Capoluogo, Ruscitelli, Caduna e Sant’Amico), Atessa (Capoluogo, San Marco, Piano la Fara, Pian Querceto e Castelluccio), Casalbordino, Cupello, Furci, Gissi, Monteodorisio, Paglieta, Perano (San Pastore e Crocetta), Pollutri, San Buono, San Salvo, Scerni, Torino di Sangro, Vasto e Villalfonsina.