Atti vandalici sul cantiere della via Verde. Ampliate le aree di parcheggio

Chieti. In queste ultime settimane si sono verificati fatti spiacevoli sul percorso della via Verde dei Trabocchi che la Provincia di Chieti sta realizzando.

 Il cantiere, lungo 42 km e quindi complesso da controllare e gestire, è stato oggetto di atti vandalici finalizzati ad abbattere le barriere delimitanti l’area dei lavori in corso allo scopo di poter parcheggiare le auto in prossimità del litorale. Sono state divelte paratie e recinzioni, cartelli, addirittura spostati barriere in cemento con attraversamenti della ciclovia, provocando danni ai cordoli che delimitano la pista. Il tutto evidenzia una preoccupante inciviltà di quelle poche persone che non ancora comprendono l’importanza di questa opera e dei benefici turistici, ambientali ed economici che sicuramente saranno generati da un intervento strategico atteso da decenni.

 La Provincia in questa settimana, per attenuare i disagi segnalati dai sindaci e operatori del settore turistico, determinati dalla sottrazione di posti auto in alcune località, che per anni avevano permesso l’utilizzo del sedime ferroviario abbandonato, ha chiesto alle imprese di ridisegnare gli spazi di cantiere per predisporre maggiori aree di sosta. Pertanto le aree non più necessarie alle operazioni cantieristiche, in particolare nel comune di Fossacesia, da questo fine settimana esprimeranno il massimo della disponibilità di superficie utile per il parcheggio che la Provincia metterà a disposizione gratuitamente. Nel contempo in questo weekend la Polizia Provinciale sarà presente per sorvegliare ed eventualmente multare quei pochi incivili che in queste ultime settimane si sono resi protagonisti di atti vandalici.