Cgil, a Rocca San Giovanni il congresso provinciale

Chieti. Si svolgerà giovedì 25 e venerdì 26 ottobre, presso l’hotel Villa Medici a Rocca San Giovanni, l’ottavo congresso provinciale della Cgil. Si tratta di un appuntamento molto importante, in una fase difficile della vita economica e sociale anche di questa provincia, nel quale il sindacato eleggerà i suoi organismi provinciali al termine di una discussione che sarà incentrata sui temi del lavoro, di una crisi che tarda a passare e della necessità di mettere in campo azioni che rilancino la crescita, ma anche sulla difesa della Costituzione e dei valori fondanti della vita democratica, quelli che oggi sembrano essere rimessi in discussione.

 Ai lavori, giovedì 25 ottobre, che saranno aperti alle 9,45 dalla relazione di Germano Di Laudo, segretario generale della Cgil provinciale, interverranno il presidente della Provincia Mario Pupillo, il professor Luigi D’Ettorre (“I Valori ed il Valore della nostra Costituzione” sarà il titolo del suo intervento) e il segretario generale della Cgil Abruzzo, Sandro Del Fattore, che alle ore 18 chiuderà la prima giornata del congresso. Venerdì 26 ottobre quindi, dopo gli interventi in mattinata di Antonio Innaurato, presidente provinciale dell’Anpi, l’associazione partigiani, e di Rossana Dettori, segretaria confederale della Cgil nazionale, si proseguirà nel pomeriggio con la convocazione dell’assemblea generale e l’elezione del segretario generale della Cgil di Chieti.