Chieti, entra in tribunale con un coltello: controllato si becca una denuncia

Chieti. Un uomo di 42 anni di origine albanese che risiede nel Chietino, e che in mattinata si accingeva ad entrare nel palazzo di giustizia di Chieti, dove è in corso un processo a suo carico, tenendo un coltello all’interno di un borsello, è stato bloccato dalla guardia giurata della Federalpol che presta servizio di vigilanza fissa all’ingresso dell’edificio.

 

La guardia giurata attraverso il sistema di ispezione compatti a raggi X per il controllo di pacchi e borse, scoperto che l’uomo era in possesso di un coltello a serramanico di circa 17 centimetri, ha richiesto l’intervento degli agenti della Polizia di Stato i quali, una volta sul posto, hanno sequestrato il coltello ed hanno denunciato a piede libero l’uomo per porto abusivo di coltello.

A carico dell’uomo oggi si è tenuta un’udienza del processo, dinanzi al giudice monocratico, che lo vede imputato per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e violenza privata nei confronti della convivente.