Chieti, la Polizia arresta coppia di spacciatori

Chieti. Nella serata di sabato 9, nel corso dei consueti servizi volti alla prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti indetti dal Questore della Provincia di Chieti, Ruggiero Borzacchiello, il personale della IV Sezione della Squadra Mobile della Questura di Chieti, “antidroga e contrasto al crimine diffuso”, ha tratto in arresto una coppia di origini campane, C.C. di anni 55 e F.N. di 49, poiché trovata in possesso di un chilogrammo di Hashish.

Nello specifico, la coppia, che viaggiava a bordo di un’autovettura di piccola cilindrata, (veicolo risultato noleggiato nel comprensorio campano), veniva notata da un equipaggio della Sezione Narcotici della Squadra Mobile che la segnalava ad un equipaggio della Squadra Volante all’altezza della rotatoria di Via Tirino di Chieti Scalo nei pressi del Centro Commerciale “Megalò”. All’atto del controllo, il conducente dell’autovettura, volendo volontariamente eludere le operazioni di Polizia, manovrava in maniera repentina, dirigendosi, ad alta velocità, all’interno del parcheggio del predetto Centro Commerciale dove, intenzionalmente, cercava di dileguarsi nel fitto traffico di autovetture presente, a quell’ora, in loco. L’equipaggio della Squadra Volante, nel monitorare a vista le manovre della predetta autovettura, evitava ulteriori ingorghi tenendo d’occhio le vie di fuga del parcheggio.

A quel punto, l’equipaggio della IV sezione antidroga della Squadra Mobile presente nei pressi, si poneva immediatamente all’inseguimento del mezzo che transitava nelle vie adiacenti del parcheggio del Centro Commerciale. Nel farlo, il personale della “Mobile”, si avvedeva che il passeggero a bordo dell’autovettura in fuga, si disfaceva di un qualcosa che lanciava dal finestrino; pertanto, mentre la pattuglia della Squadra Volante proseguiva l’inseguimento senza mai perdere di vista l’autovettura in questione, il personale della Narcotici recuperava l’involucro gettato a terra. Lo stesso, risultava essere una confezione dal peso di circa un Kg, di forma rettangolare avvolto, da nastro adesivo da imballaggio di colore marrone. Il personale operante, una volta recuperato il “pacco”, si avvedeva che al suo interno vi erano dieci panetti di Hashish del peso cadauno di grammi 100 circa, per un totale di kg.1.

A conclusione delle attività di rito, la coppia è stata arrestata e trasferita in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.